Ricevi Aleteia tutti i giorni
Iscriviti alla newsletter di Aleteia, il meglio dei nostri articoli gratis ogni giorno
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Gustare il Magnificat in una tazza di caffé

Shutterstock/ESB Professional
Condividi

Cinque mamme e una colazione attorno a un tavolo: come accadde a Maria ed Elisabetta l’incontro tra donne per condividere la verità della vita può generare una gioia immensa.

Di Eleonora Ceresoli

Ogni settimana, suor Teresa ed io ci troviamo a casa nostra con tre mamme di Broomfield che, da quattro anni, si incontrano per un momento di condivisione della nostra vita. Il “Caffè con le mamme” è stato simpaticamente soprannominato da una di loro “Coffee and tears”, perché una lacrima ci scappa sempre.
È un momento molto atteso, nato dal loro desiderio di avere un luogo e del tempo per confrontarsi su questioni importanti, per fare domande: sulla vita, su come affrontare seriamente la propria vocazione, sull’educazione dei figli, sulla fede, sulla preghiera.

Leggi anche: Il solito caffé, per cortesia, da qui all’eternità

Noi siamo contente di aprire la nostra casa a queste donne, di accoglierle e ascoltare. Dalla fedeltà a questo momento, è nata un’amicizia che cresce nel tempo. Come viene descritto mirabilmente nel Magnificat, il cuore di due donne che si incontrano per condividere la verità della vita può generare una gioia immensa e la comunione che ne scaturisce porta frutti.

A volte, le domande che emergono sono profonde e drammatiche, in altri momenti si ride e si scherza assieme, oppure si giudicano i fatti del quotidiano. Suor Teresa ed io offriamo la nostra esperienza di preghiera e di condivisione per dare una luce alla loro vita familiare. A nostra volta, impariamo dai momenti di santità umile che vediamo in atto nelle loro vite, attraverso il modo in cui accompagnano i figli e i mariti.

Leggi anche: Doveva essere un giorno noioso, poi ho incontrato un barista salvato da un rosario

È stato bello condividere con una di loro il dramma dell’attesa del nono figlio, con un alto rischio per la salute sua e della bambina che aspettava. Abbiamo potuto dire a questa amica che una nuova vita è sempre un dono dal Cielo e che non era da sola a portare il peso della situazione che viveva. L’abbiamo sostenuta durante i nove mesi della gravidanza e al momento del parto, pregando per lei e per la bimba nella sala d’attesa dell’ospedale, condividendo alla fine la gioia grande della buona salute di entrambe.
Quando ci troviamo tutte e cinque sedute intorno al tavolo di casa nostra, riscopro ancora una volta la bellezza della Chiesa. Ciascuna di noi è stata chiamata ad una vocazione specifica, che si fonde e si arricchisce nella comunione con le altre.

QUI IL LINK ALL’ARTICOLO ORIGINALE PUBBLICATO DALLA FRATERNITA’ SAN CARLO

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni
I lettori come te contribuiscono alla missione di Aleteia.

Fin dall'inizio della nostra attività nel 2012, i lettori di Aleteia sono aumentati rapidamente in tutto il mondo. La nostra équipe è impegnata nella missione di offrire articoli che arricchiscano, ispirino e nutrano la via cattolica. Per questo vogliamo che i nostri articoli siano di libero accesso per tutti, ma per farlo abbiamo bisogno del vostro aiuto. Il giornalismo di qualità ha un costo (più di quello che può coprire la vendita della pubblicità su Aleteia). Per questo, i lettori come TE sono fondamentali, anche se donano appena 3 dollari al mese.