Aleteia logoAleteia logoAleteia
domenica 29 Gennaio |
Sant'Afraate
Aleteia logo
Stile di vita
separateurCreated with Sketch.

Perché allevare bambini mentalmente forti è fondamentale per i genitori cristiani

PARENTING

Shutterstock-Nataliia Budianska

Calah Alexander - pubblicato il 20/03/19

La forza mentale è un elemento cruciale per perseguire la virtù, ma devono averla i genitori prima di poterla insegnare ai figli

Non dimenticherò mai la prima volta in cui mi sono resa conto che ascoltando i problemi di mia figlia non le stavo in realtà facendo un favore.

È accaduto qualche anno fa. Aveva 11 anni, ed era all’inizio di quel periodo strano e tumultuoso di transizione dall’infanzia all’adolescenza. Aveva iniziato l’anno scolastico felice ed entusiasta, e non avevo motivo di dubitare che sarebbe tutto continuato in quel modo, con la mia felice, socievole e intelligente figlia maggiore che non vedeva l’ora di andare a scuola ogni mattina e tornare a casa il pomeriggio piena di racconti di esperimenti di scienze e avventure.

Subito prima di Halloween, però, la situazione ha iniziato a cambiare. Ha cominciato ad avere problemi con la sua insegnante, poi con qualche compagna, e quello che raccontava dopo la scuola erano sempre meno storie e sempre più lamentele. Ogni giorno era andato storto qualcosa – almeno una, ma in genere molte. Per mesi ho ascoltato, consigliato, fatto telefonate, scritto e-mail e mi sono strappata i capelli cercando di aiutare la mia bambina. Odiavo vedere mia figlia terrorizzata all’idea di andare a scuola la mattina e tornare a casa triste, arrabbiata o entrambe le cose.

Durante le vacanze di Natale ho iniziato a rendermi conto di una cosa. Due settimane e mezza senza scuola significava che non c’era niente da temere per mia figlia, nessuna ragione per alzarsi imbronciata e trasformare ogni conversazione in una litania di recriminazioni… e tuttavia era esattamente quello che accadeva. Aveva reazioni eccessive a ogni minima cosa, che derivasse da me o dai fratelli. Trovava problemi in tutto e tutti. Sentirla dire continuamente quanto tutto fosse “ingiusto” mi ha fatto capire che avevo fallito in un aspetto fondamentale – non essendo quello che Forbes definisce un “genitore mentalmente forte”.

Rifiuto, fallimento e ingiustizia fanno parte della vita. Piuttosto che permettere che i bambini si autocommiserino ed esagerino le loro problematiche, i genitori mentalmente forti incoraggiano i loro figli a trasformare le lotte in forza, aiutandoli a identificare dei modi in cui agire in modo positivo malgrado le circostanze.

Possiamo essere tutti tentati di coccolare i nostri figli quando sono tristi o di calmarli quando sono arrabbiati, ma regolare le emozioni per loro impedisce che acquisiscano delle capacità emotive e sociali. I genitori mentalmente forti insegnano ai loro figli come essere responsabili delle proprie emozioni, per non dipendere da altri che debbano farlo per loro.

Avevo sicuramente fatto dei piccoli passi nella direzione giusta. L’avevo incoraggiata ad andare a parlare direttamente con la sua insegnante o ad affrontare i bulli, ma poi avevo permesso che prendesse nuovamente il controllo della conversazione per spiegare perché non poteva, che era impossibile e che l’universo congiurava contro di lei. E poi – cosa per cui non ho scuse – le avevo creduto, e avevo cercato di aggiustare l’universo anziché aiutare mia figlia a diventare abbastanza forte da viverci.

Il motivo per cui avevo risposto in quel modo era che non ero un genitore mentalmente forte. Mi addolorava vedere la mia bambina felice diventare triste, e allora cercavo di aggiustare le cose. Ho cercato di farla tornare felice risolvendo tutto quello che poteva rappresentare una fonte di dolore, disagio o ansia, ma in quel processo avevo minato il suo sviluppo emotivo e mentale.

Permettendole di dipingersi come vittima, l’avevo inavvertitamente incoraggiata a diventare una vera vittima delle sue emozioni. Non riusciva a gestirle perché non sapeva come fare, e non sapeva come fare perché avevo cercato di risolvere la situazione per lei anziché insegnarle a farlo da sola.

Sono veramente grata per il fatto di averlo capito abbastanza presto da riuscire a trovare una nuova strada da percorrere. Negli ultimi due anni ha affrontato sfide che rendono quelle di qualche anno fa ben poco impegnative al confronto, e ha sviluppato un notevole grado di resilienza mentale ed emotiva. Sta iniziando a trovare dei modi per trasformare le sue lotte e il suo dolore in una fonte di compassione per gli altri. Sta assumendo la leadership nel suo gruppo giovanile, e spesso a casa riferisce storie di ragazze che affrontano qualcosa a cui può far riferimento. Ora le nostre conversazioni ruotano intorno al modo migliore per usare ciò che ha imparato per aiutare gli amici.

Questa trasformazione mi ha fatto aprire gli occhi, mostrandomi quanto il perseguimento della virtù dipenda dalla forza mentale e dalla resilienza emotiva. Non sono concetti da respingere come psicologia pop, ma elementi fondamentali nella vita cristiana, e i nostri figli hanno assolutamente bisogno che siamo abbastanza forti a livello mentale ed emotivo per mostrare come diventarlo a loro volta.

Tags:
bambinieducazioneforza
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni