Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Cosa significa il nome “Giuseppe”?

SAINT JOSEPH
Condividi

Il nome ebraico ha un ricco significato spirituale

Per via del ruolo privilegiato di San Giuseppe di padre putativo di Gesù e marito della Vergine Maria, il suo nome è diventato uno dei più popolari per i ragazzi di tutti i tempi.

Cosa significa?

Il nome “Giuseppe” deriva dall’ebraico Yosef e viene menzionato per la prima volta nell’Antico Testamento. Secondo Abarim Publications, “il verbo יסף (yasap) significa aggiungere, aumentare o fare di nuovo. Questo verbo è il termine usato comunemente quando qualcosa viene semplicemente aggiunto”.

Il verbo diventa un nome nel libro della Genesi quando Rachele, seconda moglie di Giacobbe, ha finalmente un figlio dopo anni di infertilità.

“Dio si ricordò anche di Rachele; Dio l’esaudì e la rese feconda. Ella concepì e partorì un figlio, e disse: «Dio ha tolto la mia vergogna». E lo chiamò Giuseppe, dicendo: «Il Signore mi aggiunga un altro figlio»” (Genesi 30, 22-24).

Rachele alla fine ha avuto anche un altro figlio, che ha chiamato Beniamino.

Il nome di Giuseppe è spesso reso come “Colui che aumenta” o “Colui che raddoppia”, mentre alcuni commenti biblici affermano che il suo nome significhi “Egli (il Signore) aggiungerà”, spiegando che il nome di Dio viene implicato, anche se non è esplicitamente parte del nome ebraico.

San Josemaría Escrivá riflette su questo significato e lo collega a San Giuseppe in un’omelia inserita nel libro È Gesù che passa:

“Il nome Giuseppe, in ebraico, significa ‘Dio aggiungerà’. Dio aggiunge dimensioni insospettate alla vita santa di chi fa la sua volontà. Aggiunge l’unica dimensione importante che dà significato a tutto, la dimensione divina. All’umile e santa vita di Giuseppe ha aggiunto – se posso dirlo così – la vita della Vergine Maria e di Gesù, nostro Signore. Dio non si fa superare in generosità. Giuseppe potrebbe fare proprie le parole di Maria, sua moglie: ‘Egli ha guardato l’umiltà del suo servo… Grandi cose ha fatto in me l’Onnipotente, e santo è il suo nome’”.

Molti altri santi hanno affermato che la devozione a San Giuseppe ha “aggiunto” molto alla loro vita, arricchendola attraverso la grazia abbondante di Dio.

Il nome Giuseppe ha quindi una ricca storia spirituale e offre molti spunti di meditazione, coglieteli!

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni