Aleteia logoAleteia logoAleteia
mercoledì 08 Febbraio |
Beata Giuseppina Bakhita
Aleteia logo
Spiritualità
separateurCreated with Sketch.

Giudicare significa usare la verità come il demonio, per fare del male!

Upset Woman

Shutterstock

don Luigi Maria Epicoco - pubblicato il 18/03/19

Gesù nel vangelo di oggi ci invita a mettere il nostro cuore nella miseria degli altri. Ad amarli con misericordia.

In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: «Siate misericordiosi, come il Padre vostro è misericordioso. Non giudicate e non sarete giudicati; non condannate e non sarete condannati; perdonate e sarete perdonati. Date e vi sarà dato: una misura buona, pigiata, colma e traboccante vi sarà versata nel grembo, perché con la misura con la quale misurate, sarà misurato a voi in cambio». (Lc 6,36-38)

“Siate misericordiosi come è misericordioso il Padre vostro”. Se la misericordia è l’esperienza di sentirci amati nella nostra miseria, allora si comprende perché noi diciamo che l’amore di Dio è misericordioso. Gesù nel vangelo di oggi ci invita ugualmente a saper mettere il nostro cuore nella miseria degli altri. A saperli amare con misericordia. Finché non ameremo di misericordia allora giudicheremo e basta. E giudicare significa usare la verità così come la usa il demonio, per fare del male. “Non giudicate, e non sarete giudicati; non condannate, e non sarete condannati; perdonate, e vi sarà perdonato”. Infatti si può ricevere solo ciò di cui si è disposti ad accordare agli altri. Non è una logica a specchio, né semplicemente un dispetto da parte di Dio ma solo un’immensa lezione di come funziona l’animo umano. Infatti molto spesso non riusciamo a perdonare gli altri perché non accettiamo noi di essere perdonati, e siamo troppo esigenti con gli altri perché lo siamo eccessivamente con noi stessi, e guardiamo sempre il male degli altri perché è strutturato dentro di noi un giudizio che ci fa sentire costantemente sbagliati e sul banco degli imputati. “Date, e vi sarà dato; vi sarà versata in seno buona misura, pigiata, scossa, traboccante; perché con la misura con cui misurate, sarà rimisurato a voi”. È in noi un potenziale di amore traboccante, dobbiamo solo rendercene conto e usarlo. Con la stessa potenzialità accoglieremo l’amore nella nostra vita. È un po’ come dire che non riusciremo mai veramente a ricevere se non ciò che abbiamo dato, e che l’altro molto spesso è l’unica opportunità che noi abbiamo per recuperare un buon rapporto con noi stessi. È per questo che il cammino di fede è sempre legato anche alla qualità delle nostre relazioni umane. Il fratello è sempre la cartina di torna sole che mi fa capire a che punto è il mio percorso di fede. Scrive San Giovanni: “Come puoi dire di amare Dio che non vedi se non ami tuo fratello che vedi?” (Lc 6,36-38)

#dalvangelodioggi

[protected-iframe id=”5a82d5c6573eeb2130e332a2d9a8e830-95521288-100397406″ info=”https://www.facebook.com/plugins/post.php?href=https%3A%2F%2Fwww.facebook.com%2FEpicoco%2Fposts%2F750150678761283&width=500″ width=”500″ height=”268″ frameborder=”0″ style=”border:none;overflow:hidden” scrolling=”no”]

Tags:
dalvangelodioggi
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Daily prayer
And today we celebrate...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
See More
Newsletter
Get Aleteia delivered to your inbox. Subscribe here.