Aleteia logoAleteia logoAleteia
lunedì 23 Maggio |
San Desiderio da Genova
Aleteia logo
Stile di vita
separateurCreated with Sketch.

Voglio guarire, ma da dove inizio?

WOMAN

Joshua Porter-(CC BY-NC-SA 2.0)

Luz Ivonne Ream - pubblicato il 15/03/19

4. Definire il cammino

WOMAN CHILD WALKING ON PATH
Milosz_G | Shutterstock

Significa riconoscere che tipo di cose bisogna cambiare nella propria vita.

Il primo cambiamento, secondo Santa Caterina da Siena, è aprirsi alla preghiera. Ad esempio, iniziare a pregare per i nemici, soprattutto per chi ci ha fatto del male.

Definire il nostro cammino è molto importante, perché l’unico modo per consolidare il bene nella nostra vita è consolidare in essa l’amore di Dio, perché chi non ama il fratello che vede non può dire di amare Dio che non vede.

Quando riconosco che c’è qualcosa da curare, dimensiono la mia ferita e mi apro per ricevere l’amore di Dio, mi è più facile iniziare il cammino della preghiera.

Questa preghiera si può recitare anche per i defunti o per le persone con cui non siamo riusciti a risolvere i nostri conflitti e sono già morte.

È questo uno dei motivi principali per cui abbiamo bisogno di guarigione – per poter sentire l’amore di Dio in modo pieno.

Guariremo la ferita nella misura in cui sperimenteremo in profondità l’amore e il perdono di Dio, perché Egli è l’unico che guarisce e salva.

  • 1
  • 2
  • 3
Tags:
guarigioneguarigione interiore
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni