Ricevi Aleteia tutti i giorni
Le notizie che non leggi altrove le trovi qui: inscriviti alla newsletter di Aleteia!
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

I frati di Boston si uniscono per seppellire una bambina abbandonata

PAY RESPECTS
Condividi

La cerimonia toccante dimostra il valore di ogni vita

Essere sacerdote implica il fatto di prendersi cura dei membri della propria comunità, di qualsiasi età, conosciuti o meno. Non è sempre un compito facile. Di recente padre Richard Flaherty, del Santuario di Sant’Antonio di Boston, ha avuto il compito straziante di celebrare il funerale di un bambina abbandonata senza sapere nulla né della piccola, né della sua famiglia.

In un’immagine toccante condivisa dal Boston Globe, si vede la piccola bara su una panca, avvolta in un drappo bianco. Gli splendidi fiori sul feretro ricordano che ogni vita, indipendentemente dalla sua durata, è preziosa e merita di essere celebrata.

Per padre Flaherty, membro dei Franciscan Spiritual Companions e ordinato 37 anni fa, è stato un momento per fare ancor di più affidamento sulla propria fede, chiedendo a Dio di parlare attraverso di lui. Contando lui, i suoi confratelli francescani e qualche altra persona, i presenti alla cerimonia erano 23.

Con la mente piena di domande rimaste senza risposta sulla bambina e sua madre, il frate e la sua comunità francescana hanno voluto assicurarsi che la piccola ricevesse un funerale degno, di modo che, anche se abbandonata in vita, potrà conoscere l’abbraccio amorevole del suo Padre celeste.

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni