Ricevi Aleteia tutti i giorni
Solo le storie che vale la pena leggere: leggi la newsletter di Aleteia
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Suor Cristina va a Ballando con le Stelle: “La fede non è un ghetto”

Sister Cristina Scucca
The Voice of Italy / Aleteia
Condividi

Sarà in gara come concorrente. "Dove sta scritto che una suora deve stare solo in convento?"

Suor Cristina Scuccia raddoppia. Dopo la vittoria al reality The Voice nel 2014, sarà in prima serata su Raiuno da sabato 30 marzo in gara a Ballando con le stelle, la trasmissione condotta da Milly Carlucci.

Non è un novità assoluta: la suora c’era già stata lo scorso anno, ballando in una puntata, ma questa volta andrà in veste di concorrente.

© TheVoiceOf Italy

Suor Cristina farà la spola tra comunità di Milano, in zona Lambrate, dove risiede insieme ad altre due Sorelle delle Orsoline della Sacra Famiglia, e gli studi Rai dove sarà attesa da numerose prove e la diretta del sabato sera.

A Famiglia Cristiana spiega il suo ritorno in tv. «Un anno fa Milly Carlucci ha espresso alla madre superiora, suor Giovanna Fiorile, il desiderio di avermi in trasmissione per al pubblico di Raiuno un messaggio di fede positivo, gioioso, fuori dagli schemi». Suor Giovanna è rimasta spiazzata dalla richiesta. «Poi ci siamo prese tutte insieme un periodo di riflessione prima di dire sì. Ci siamo fidate di Milly che ha bussato alla nostra porta invitandoci ad uscire. E’ una roba folle, lo so, però il Signore mi ha messo nei guai e sarà lui a togliermi».

Due motivi

I motivi per cui ha accettato questa sfida sono almeno due. «Primo: è un impegno coerente con la mia formazione artistica e musicale. Secondo: la fede non va ghettizzata, non è una cosa di nicchia. Portiamola dove non è mai arrivata, in prima serata, nelle case degli italiani. Se attraverso la mia partecipazione anche solo un’anima sarà toccata, allora ne sarà valsa la pena».

Pronta a respingere le critiche

Rispetto ai tempi di “The Voice” dice di essere «molto maturata». «Ma dove sta scritto che una suora deve stare solo in convento?», si domanda suor Cristina, che intanto dice di essere pronta a ricevere le critiche. «So che arriveranno, mi sto preparando spiritualmente». E cita il Vangelo: «“Guai quando tutti diranno bene di voi”, dice il Vangelo. San Paolo ricorda che ci è stato dato uno spirito di fortezza, non di timidezza. Quindi, è giusto rischiare».

Tre nuove vocazioni

Un dato è certo e lo evidenzia: da quando ha iniziato l’esperienza artistica ha calamitato nuove vocazioni in convento. «Sono entrate tre ragazze: una simpatizzante, una postulante e una novizia. Io nel 2009 sono stata la prima vocazione dopo 15 anni in cui non ce n’erano».

E sul ballo dice: «Conosco un po’ la samba da quando sono stata in Brasile per il noviziato. Poi ho ballato in Sister Act e basta».

Milly Carlucci: è un raggio di luce

Youtube
La popolare conduttrice è un volto noto della Rai

Milly Carlucci, sempre su Famiglia Cristiana sostiene che Suor Cristina è «una testimonianza vivente di come la fede possa aprire il cuore verso il mondo e dare una forza, un’energia, una capacità di abbracciare tutti quanti che è senz’altro unica e irripetibile. Ed è per questo che noi tutti l’abbiamo voluta fortemente a Ballando con le stelle quest’anno: lei è un raggio di luce che porterà un messaggio meraviglioso».

 

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni