Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
venerdì 05 Marzo |
San Giovanni Giuseppe della Croce
home iconNews
line break icon

Quei bravi ragazzi che di notte liberano la strada dalla neve alla donna che deve fare la dialisi

snow angels

Twitter / Peter Lanigan

Gelsomino Del Guercio - pubblicato il 08/03/19

I fratelli Lanigan e i loro amici, nel New Jersey, sono stati i protagonisti di questa bella storia, diventata subito virale

Quando le previsioni del tempo hanno annunciato una bufera di neve nel loro paese, nel New Jersey (Usa) i fratelli Brian e Patrick Lanigan hanno immediatamente pensato alla loro vicina, Natalie Blair.

A causa dell’intensa nevicata la vicinaavrebbe avuto difficoltà a uscire dalla propria abitazione per recarsi al centro dialisi e le conseguenze sarebbero potute essere pericolose.

Brian però quella notte lavorava e ha dato “mandato” al fratello minore Pat di intervenire in caso di emergenza. La nevicata c’è stata e si sono accumulati diversi centimetri di neve. A quel punto Pat ha compreso l’emergenza e si è subito mobilitato per aiutare la signora Blair. Così ha chiesto aiuto ad altri quattro compagni di scuola (Justin, Chris, Tyler e Amon), che in piena notte (erano le 4:30) si sono fatti trovare pronti. Con la collaborazione di tutti, ci sono voluti solo 30 minuti per spalare la neve e lasciare libero il passaggio alla signora che da lì a poco sarebbe andata a fare la dialisi (Cnn, 6 marzo).

E dopo… tutti a dormire

Patrick e i suoi compagni, approfittando dell’orario scolastico ridotto a causa della bufera di neve, hanno potuto riposare prima di andare a lezione (L’Huffington Post, 7 marzo).

Il gesto di solidarietà dei giovani, immortalato dal papà dei due ragazzi e condiviso sui social, si è diffuso rapidamente (www.105.net, 7 marzo).

Chiesa e persone autistiche

Non sarebbe la prima volta che gli adolescenti compivano un gesto simile. Spesso, in caso di intense nevicate notturne, i ragazzini sorprendono Natalie spalando la neve davanti alla sua abitazione prima che la stessa si svegli.

Il padre dei ragazzi, Peter Lanigan ha raccontato come sopratutto Patrick sia molto attivo e solidale nella comunità, frequentando la chiesa e partecipando alle iniziative a sostegno delle persone con autismo (www.nursetimes.org, 8 marzo).




Leggi anche:
Una storia di solidarietà in ospedale

Tags:
solidarieta
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
L’ostia “vola” sospesa in aria: il miracolo eucaristi...
2
FUMETTI MATRIMONIO DIO
Catholic Link
5 immagini su cosa accade in un matrimonio che ha Dio al centro
3
Gelsomino Del Guercio
Prete morto per Covid: lo aveva “profetizzato” in una...
4
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
5
Lucandrea Massaro
Benedetto XVI conferma la fedeltà a Francesco «Non ci sono due Pa...
6
PUSTYNIA
Felipe Aquino
Attenzione alle penitenze assurde in Quaresima
7
POPE AUDIENCE
Gelsomino Del Guercio
Il Papa: il diluvio è il risultato dell’ira di Dio, può arrivarne...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni