Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
venerdì 23 Luglio |
Santa Brigida di Svezia
home iconSpiritualità
line break icon

Cos’è che ti libera da una esistenza di sacrifici? vivere per amore di qualcuno!

Shutterstock

don Luigi Maria Epicoco - pubblicato il 08/03/19

Le nostre vite sono dominate dall’idea di sacrificio: ma qual è il suo vero nome? amore!

Allora gli si accostarono i discepoli di Giovanni e gli dissero: «Perché, mentre noi e i farisei digiuniamo, i tuoi discepoli non digiunano?». E Gesù disse loro: «Possono forse gli invitati a nozze essere in lutto mentre lo sposo è con loro? Verranno però i giorni quando lo sposo sarà loro tolto e allora digiuneranno. (Mt 9,14-15)

«Perché noi e i farisei digiuniamo, e i tuoi discepoli non digiunano?». Certe domande tradiscono il fondo di problematicità di chi le fa. Infatti chi si fa una domanda del genere è perché coglie ingiustizia in una pratica di sacrificio che dovrebbe mettere tutti sullo stesso piano. Ma il problema è proprio considerare sacrificio ciò che invece dovrebbe essere letto come amore, o come al massimo la fatica dell’amore. Le nostre vite sono dominate dall’idea di sacrificio, e questa idea è così tanto grande che non troviamo molto spesso altre soluzioni che trasgredire per cercare di sopravvivere alla fatica dei sacrifici di cui è fatta la nostra vita. È sacrificio alzarsi presto la mattina per andare a lavorare. È sacrificio rimanere fedele a qualcuno. È sacrificio preparare un pranzo anche se non ti va. È sacrificio rimanere onesti mentre tutti fanno i furbi. È sacrificio aver cura delle cose. Ma che cos’è che fa smettere al sacrificio di avere così tanta importanza nella narrazione delle nostre vite? Vivere per amore di qualcuno. Così se ti svegli presto la mattina per andare a lavorare ma ti ricordi che lo fai per amore di qualcuno, allora quel sacrificio smette di essere sacrificio, è solo sudore d’amore. Se rimanere fedele a una persona è un sacrificio ma ti ricordi che lo fai perché ami quella persona, allora è solo sudore d’amore. Se preparare un pranzo quando non ti va lo fai perché ad esempio ami i tuoi figli allora quel sacrificio è solo sudore d’amore. E così via per ogni cosa. Per questo Gesù dice: «Possono gli amici dello sposo fare cordoglio finché lo sposo è con loro? Ma verranno i giorni che lo sposo sarà loro tolto, e allora digiuneranno». Avere Gesù è avere un motivo per cui un sacrificio non lo è più. E’ questo che gli altri non comprendono. Chi vive convinto che sarà felice solo se si comprerà quella felicità a prezzo di sacrifici, molto spesso rimarrà deluso, perché la felicità non la si compra, e l’unica cosa che conta è avere un motivo per cui vivere per amore e non di sacrifici. (Mt 9,14-15)

#dalvangelodioggi

Tags:
vangelo
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
2
MEDJUGORJE
Gelsomino Del Guercio
L’inviato del Papa: l’applauso dopo l’Adorazion...
3
Theresa Aleteia Noble
I consigli di 10 sacerdoti per una confessione migliore
4
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
5
José Miguel Carrera
La lettera di un giovane ex-protestante convertitosi al cattolice...
6
Carmen Hernández
Miguel Cuartero Samperi
Carmen Hernández: a cinque anni dalla morte un passo verso gli al...
7
FUNERAL
Arcidiocesi di San Paolo
Chi chiede una Messa per un defunto è obbligato a parteciparvi?
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni