Ricevi Aleteia tutti i giorni
Iscriviti alla newsletter di Aleteia, il meglio dei nostri articoli gratis ogni giorno
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Facebook, youtube, instagram: ecco chi sono i 3 principali influencer cattolici

PRIEST SPEAKING
Condividi

Rosini, Amirante e Scifoni spopolano sul web…chi in modo casuale…e chi no

Influencer cattolici sui social network: quali sono i più seguiti e autorevoli?  Interessante dossier di Avvenire (6 marzo) che spiega chi sono i personaggi legati al mondo della Chiesa, che spopolano su facebook, instagram, youtube, ecc.

Chi è un influencer cattolico?

Prima di tutto, è bene definire, con le parole di Papa Francesco, chi è influencer cattolico: cioè «uno, o una, che stando online dice sì a Dio e alle sue promesse». Ha udito una chiamata ed è partito per l’ambiente digitale nella prospettiva di rispondere, anche (ma non solo) in questo modo, a quella chiamata.

In secondo luogo è una o uno che custodisce, «meditandole nel suo cuore», le «cose» dello Spirito che vive. Parrebbe in contraddizione con la dimensione pubblica dell’influencer, ma non lo è, se diventa criterio di selezione delle parole e delle immagini che vengono postate.

Infine, è una persona che ci dice di fare quel che dice Gesù: ovvero, riesce a tenere la Parola di Dio come riferimento diretto dei contenuti che propone o dei giudizi che offre sui contenuti altrui. In sintesi: è chi si lascia utilizzare in Rete «nell’ambito delle strategie di comunicazione» del Signore.

Chi oggi risponde meglio a queste caratteristiche? Ecco la “classifica” dei top 3 influencer cattolici.

Don Fabio Rosini

Don Fabio Rosini, biblista, direttore del Servizio per le Vocazioni della Diocesi di Roma, non ha infatti profili ufficiali sui social e – manco a dirlo – non usa neppure Whatsapp. Eppure è stata proprio la tecnologia a renderlo una star del Web. «Ho iniziato pochi anni fa il commento dei Vangeli festivi per Radio Vaticana – spiega –. Ogni domenica 25 minuti. È capitato però che qualcuno ha iniziato a pubblicare queste trasmissioni anche su altri siti, ma è successo in maniera casuale.

Se un suo video su Youtube può arrivare a superare le centomila visualizzazioni, è quasi impossibile quantificare il numero degli ascoltatori dei suoi commenti al Vangelo che circolano ormai sul Web. Al contrario di quanto ci si aspetti, l’influencer cattolico che da anni spopola su Internet è in realtà un sacerdote cattolico “inconsapevole” fino a qualche tempo fa di tutto questo successo (Avvenire, 5 marzo).

Giovanni Scifoni

Giovanni Scifoni è un professionista del palcoscenico. Romano, 42enne, è attore, scrittore, commediografo e regista. Diplomato all’Accademia d’arte drammatica Silvio d’Amico, gira l’Italia con i suoi spettacoli, ha partecipato a programmi tv nazionali e ha avuto parti di rilievo in film e fiction Rai e Mediaset, compreso il ruolo del protagonista in “Squadra antimafia”.

Pagine: 1 2

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni