Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Più cattolici nel mondo. In leggero calo i preti. Aumentano vescovi e diaconi

PROCESJA BOŻEGO CIAŁA
Condividi

Ecco i dati ufficiali dell'Annuario Pontificio: in Europa la crescita di fedeli più bassa, la più in alta in Africa e Asia

Cattolici in leggera crescita nel mondo, con trend più dinamici in Africa e Asia, confermando così la tendenza degli ultimi anni. Piatta l’Europa. I dati sono riportati nell’Annuario Pontificio che pubblica le elaborazioni dell’ufficio statistico pontificio e sono riferiti al 2017.

Su una popolazione mondiale di 7 miliardi 408 milioni, i cattolici battezzati sono 1 miliardo 313 milioni pari al 17,7% del totale.

E sono così distribuiti per continente: 48,5% in America, 21,8% in Europa, 17,8% in Africa, 11,1% in Asia e 0,8% in Oceania.

POPE FRANCIS GENERAL AUDIENCE
Antoine Mekary | ALETEIA | I.Media

Dove aumentano di più

Nel rapporto tra il 2017 e il 2016, inoltre, la crescita riguarda tutte le ripartizioni territoriali: in Africa e in Asia rispettivamente il +2,5% e il +1,5%; l’Europa è il solo continente ad avere un trend quasi nullo (+0,1%), mentre per l’America il tasso di crescita (+0,96%) si attesta al di sotto di quello mondiale.

Le percentuali rispetto alla popolazione

Per quanto riguarda invece le percentuali rispetto all’intera popolazione, si va da un 63,8% di cattolici presenti nella popolazione americana al 39,7% in quella europea, al 19,2% in quella africana fino al 3,3% in quella asiatica.

Risulta di qualche rilievo sottolineare come l’area americana sia in sé molto differenziata: se nel Nord America la percentuale di cattolici è solo del 24,7%, in quella Centro Continentale e Antille (84,6%) ed in quella del Sud (86,6%) la presenza di cattolici appare ben più cospicua.

I numeri delle vocazioni

Anche se aumenta il numero dei cattolici nel mondo (con una diminuzione però importante e continua in Europa) calano le vocazioni e con esse, per la prima volta, il numero dei sacerdoti.

«Dal confronto con la situazione numerica del 2016 – sottolinea la nota – risalta perché è la prima volta che si verifica dal 2010, la diminuzione dei sacerdoti passati da 414.969 nel 2016 a 414.582 nel 2017».

I candidati al sacerdozio nel pianeta passano da 116.160 nel 2016 a 115.328 nel 2017, con un calo di 0,7%..

Risultano, invece, in crescita i vescovi, i diaconi permanenti, i missionari laici e i catechisti.

Tags:
cattolici
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni
I lettori come te contribuiscono alla missione di Aleteia.

Fin dall'inizio della nostra attività nel 2012, i lettori di Aleteia sono aumentati rapidamente in tutto il mondo. La nostra équipe è impegnata nella missione di offrire articoli che arricchiscano, ispirino e nutrano la via cattolica. Per questo vogliamo che i nostri articoli siano di libero accesso per tutti, ma per farlo abbiamo bisogno del vostro aiuto. Il giornalismo di qualità ha un costo (più di quello che può coprire la vendita della pubblicità su Aleteia). Per questo, i lettori come TE sono fondamentali, anche se donano appena 3 dollari al mese.