Ricevi Aleteia tutti i giorni
Iscriviti alla newsletter di Aleteia, il meglio dei nostri articoli gratis ogni giorno
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Più cattolici nel mondo. In leggero calo i preti. Aumentano vescovi e diaconi

PROCESJA BOŻEGO CIAŁA
Condividi

Ecco i dati ufficiali dell'Annuario Pontificio: in Europa la crescita di fedeli più bassa, la più in alta in Africa e Asia

Cattolici in leggera crescita nel mondo, con trend più dinamici in Africa e Asia, confermando così la tendenza degli ultimi anni. Piatta l’Europa. I dati sono riportati nell’Annuario Pontificio che pubblica le elaborazioni dell’ufficio statistico pontificio e sono riferiti al 2017.

Su una popolazione mondiale di 7 miliardi 408 milioni, i cattolici battezzati sono 1 miliardo 313 milioni pari al 17,7% del totale.

E sono così distribuiti per continente: 48,5% in America, 21,8% in Europa, 17,8% in Africa, 11,1% in Asia e 0,8% in Oceania.

POPE FRANCIS GENERAL AUDIENCE
Antoine Mekary | ALETEIA | I.Media

Dove aumentano di più

Nel rapporto tra il 2017 e il 2016, inoltre, la crescita riguarda tutte le ripartizioni territoriali: in Africa e in Asia rispettivamente il +2,5% e il +1,5%; l’Europa è il solo continente ad avere un trend quasi nullo (+0,1%), mentre per l’America il tasso di crescita (+0,96%) si attesta al di sotto di quello mondiale.

Le percentuali rispetto alla popolazione

Per quanto riguarda invece le percentuali rispetto all’intera popolazione, si va da un 63,8% di cattolici presenti nella popolazione americana al 39,7% in quella europea, al 19,2% in quella africana fino al 3,3% in quella asiatica.

Risulta di qualche rilievo sottolineare come l’area americana sia in sé molto differenziata: se nel Nord America la percentuale di cattolici è solo del 24,7%, in quella Centro Continentale e Antille (84,6%) ed in quella del Sud (86,6%) la presenza di cattolici appare ben più cospicua.

I numeri delle vocazioni

Anche se aumenta il numero dei cattolici nel mondo (con una diminuzione però importante e continua in Europa) calano le vocazioni e con esse, per la prima volta, il numero dei sacerdoti.

«Dal confronto con la situazione numerica del 2016 – sottolinea la nota – risalta perché è la prima volta che si verifica dal 2010, la diminuzione dei sacerdoti passati da 414.969 nel 2016 a 414.582 nel 2017».

I candidati al sacerdozio nel pianeta passano da 116.160 nel 2016 a 115.328 nel 2017, con un calo di 0,7%..

Risultano, invece, in crescita i vescovi, i diaconi permanenti, i missionari laici e i catechisti.

Tags:
cattolici
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni