Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
mercoledì 16 Giugno |
Santi Quirico e Giulitta
home iconStorie
line break icon

La fotografa che vuole salvare vite umane nel modo più bello che si possa immaginare

ANGELA FORKER

Precious Baby: Newborn Photography by Angela Forker | Facebook | Fair Use

Anna O'Neil - pubblicato il 28/02/19

“Ho recitato la preghiera più folle...”

Quando Angela Forker ha iniziato a scattare fotografie al suo nipotino appena nato, non si sarebbe mai aspettata che le sue immagini sarebbero finite in tutto il mondo, ma come ha raccontato nel discorso che ha pronunciato a gennaio in occasione della Marcia per la Vita nello Utah (Stati Uniti), Dio ha altri progetti:

“Una coppia della nostra chiesa aveva una bambina in condizioni molto gravi”, ha affermato. “La coppia era stata consigliata di abortire visto che la piccola probabilmente non sarebbe sopravvissuta alla gravidanza e quasi sicuramente non al parto. I suoi genitori hanno deciso di accettarla comunque. Volevano solo stringerla tra le braccia e farle sapere che era amata”.

La Forker ha scattato delle foto per quella famiglia, e ispirata dalle immagini di Adele Enersen ha sviluppato laBaby ImaginArt, che funziona particolarmente bene con i bambini con necessità speciali, visto che devono solo stare fermi nella scena che lei crea ed essere fotografati dall’alto.

L’esperimento è andato così bene che la Forker voleva andare oltre: “Mi sono ritrovata a pregare dicendo: ‘Dio, voglio fare la differenza in questo mondo’. Sembrava un po’ strano, ma ho aggiunto: ‘Dio, ti offro questo dono della fotografia a cui mi sono dedicata da poco’. Ed è stato come se mi dicesse: ‘Posso usarlo’”.

“Ho pensato a tutti quegli splendidi bambini che vengono abortiti e ho recitato la preghiera più folle. Ho pregato che la mia fotografia potesse salvare delle vite”. “So che è una preghiera davvero pazza”, ha detto ridendo.

  • 1
  • 2
Tags:
bambinidisabilitàfotografie
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
Landen Hoffman
Sarah Robsdotter
“Gli angeli mi hanno preso e Gesù mi vuole bene”: un bimbo di 5 a...
2
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
3
nun
Larry Peterson
Gesù ha donato a questa suora una preghiera di 8 parole per esser...
4
Lucía Chamat
La curiosa fotografia di “Gesù” che sta commuovendo la Colombia
5
ANDREA BOCELLI FATIMA
Paola Belletti
Andrea Bocelli a Fatima: “Maria è il percorso obbligatorio ...
6
POWELL BROTHERS
Sarah Robsdotter
Il video di un bambino che canta al fratellino Down diventa viral...
7
Aleteia
Chi sorride così al momento della morte?
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni