Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

La fotografa che vuole salvare vite umane nel modo più bello che si possa immaginare

ANGELA FORKER
Condividi

“Ho recitato la preghiera più folle...”

Quando Angela Forker ha iniziato a scattare fotografie al suo nipotino appena nato, non si sarebbe mai aspettata che le sue immagini sarebbero finite in tutto il mondo, ma come ha raccontato nel discorso che ha pronunciato a gennaio in occasione della Marcia per la Vita nello Utah (Stati Uniti), Dio ha altri progetti:

“Una coppia della nostra chiesa aveva una bambina in condizioni molto gravi”, ha affermato. “La coppia era stata consigliata di abortire visto che la piccola probabilmente non sarebbe sopravvissuta alla gravidanza e quasi sicuramente non al parto. I suoi genitori hanno deciso di accettarla comunque. Volevano solo stringerla tra le braccia e farle sapere che era amata”.

La Forker ha scattato delle foto per quella famiglia, e ispirata dalle immagini di Adele Enersen ha sviluppato la Baby ImaginArt, che funziona particolarmente bene con i bambini con necessità speciali, visto che devono solo stare fermi nella scena che lei crea ed essere fotografati dall’alto.

L’esperimento è andato così bene che la Forker voleva andare oltre: “Mi sono ritrovata a pregare dicendo: ‘Dio, voglio fare la differenza in questo mondo’. Sembrava un po’ strano, ma ho aggiunto: ‘Dio, ti offro questo dono della fotografia a cui mi sono dedicata da poco’. Ed è stato come se mi dicesse: ‘Posso usarlo’”.

“Ho pensato a tutti quegli splendidi bambini che vengono abortiti e ho recitato la preghiera più folle. Ho pregato che la mia fotografia potesse salvare delle vite”. “So che è una preghiera davvero pazza”, ha detto ridendo.

Pagine: 1 2

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni
I lettori come te contribuiscono alla missione di Aleteia.

Fin dall'inizio della nostra attività nel 2012, i lettori di Aleteia sono aumentati rapidamente in tutto il mondo. La nostra équipe è impegnata nella missione di offrire articoli che arricchiscano, ispirino e nutrano la via cattolica. Per questo vogliamo che i nostri articoli siano di libero accesso per tutti, ma per farlo abbiamo bisogno del vostro aiuto. Il giornalismo di qualità ha un costo (più di quello che può coprire la vendita della pubblicità su Aleteia). Per questo, i lettori come TE sono fondamentali, anche se donano appena 3 dollari al mese.