Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
sabato 12 Giugno |
Cuore Immacolato
home iconApprofondimenti
line break icon

Il “transumanismo” e la tragica illusione dell’onnipotenza tecnologica

robot thinking

By Phonlamai Photo | Shutterstock

PEPEONLINE - pubblicato il 22/02/19

È il genio creativo dell’uomo, riflesso del genio del Creatore, a spalancare le porte di nuovi mondi, non la pianificazione fredda e aggressiva delle macchine. L’uomo che vuole tutto organizzare per mezzo della perfezione tecnica diventa simile alle macchine, tanto da auspicare una inaudita fusione in un cyberorganismo. È un altro dei grandi temi di Dick. Lo ritroviamo nel suo racconto più celebre: Ma gli androidi sognano pecore elettriche?, immortalato da Blade Runner, la trasposizione cinematografica di Ridley Scott.

Il racconto di Dick ci dice che il «fattore umano», in virtù della sua facoltà di prendere iniziativa in maniera libera e creativa, rappresenta una variabile imprevedibile al punto di risultare estranea a ogni ipotesi di pianificazione dell’esistenza.

L’uomo è irriducibile a ogni sistema.

Il prometeismo tecnoscientifico svilisce la natura della tecnica, oltre che la stessa natura umana. Gli umili attrezzi di un tempo servivano i bisogni fondamentali dell’uomo. L’aratro, la carriola, la vanga, il carro consentivano all’uomo di assicurarsi il nutrimento attraverso la natura. Elevavano la natura mettendola in una relazione vivente con l’uomo, l’unico essere capace di spiccare sugli altri elementi della natura grazie proprio alla tecnica. Non violentavano la natura mettendola al servizio di un ideale allucinato che mira a cancellare ogni limite naturale.

QUI IL LINK ALL’ARTICOLO ORIGINALE

  • 1
  • 2
Tags:
transumanesimo
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
2
Gelsomino Del Guercio
Strano cerchio bianco sulla testa del Papa. Il video diventa vira...
3
Histórias com Valor
Bambino uscito dal coma: ho visto la mia sorellina abortita
4
Claudio De Castro
Sono andato a Messa distratto, e Gesù mi ha dato una grande lezio...
5
MOTHER AND LITTLE DAUGHTER,
Silvia Lucchetti
Lui si suicida dopo aver ucciso le figlie: Giulia torna a vivere ...
6
nun
Larry Peterson
Gesù ha donato a questa suora una preghiera di 8 parole per esser...
7
Catholic Link
Non mi piaceva Santa Teresa di Lisieux finché non ho imparato que...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni