Ricevi Aleteia tutti i giorni
Iscriviti alla newsletter di Aleteia, il meglio dei nostri articoli gratis ogni giorno
Iscriviti!
Aleteia

Le Carmelitane che danno spettacolo col pallone

DOMINICAN,SOCCER
Paul Sancya | AP Photo
Condividi
Un gruppo di religiose di Ponta Grossa (Paraná, Brasile) richiama l’attenzione popolare e ha conquistato le reti sociali evangelizzando attraverso il calcio, la grande passione dei brasiliani.

Le Carmelitane Serve della Misericordia di Sion hanno suscitato la curiosità di molte persone riunendosi per giocare a pallone nei campi di calcio o nel parco della città.

Tutto è iniziato con la necessità di svolgere un’attività fisica, ma alla fine si è trovato un nuovo obiettivo: l’evangelizzazione.

“Solo il fatto di indossare l’abito, il velo, significa che vogliamo testimoniare Gesù alle persone. Non importa dove ci troviamo. Testimoniamo che la nostra vita è una preghiera”, ha dichiarato a Globo Esporte, di TV Globo, suor Andressa.

Nella vita quotidiana, le religiose seguono la routine del convento e trovano nello sport il loro momento di relax. Suor Andressa sottolinea che molte persone si incuriosiscono quando vedono le religiose, “perché pensano che le suore vivano solo all’interno del convento”, ma “sono state fatte anche per uscire, per stare in missione”.

Suor Clara ha raccontato a Tribuna da Massa, di TV Guará, che i passanti si fermano a guardare la partita. “È anche un modo per richiamare l’attenzione. Le persone vengono per parlare, vogliono sapere com’è nata l’idea e finiscono per avvicinarsi, soprattutto i giovani, che poi vengono nelle nostre case. Li invitiamo a partecipare ai gruppi”.

In questo senso, ha sottolineato la carmelitana, “è un modo per attirare le persone alla Chiesa. Il calcio è una porta che si è aperta”.

Il rapporto delle religiose con il calcio è diventato anche un modo per aiutare la parrocchia Santa Rita. Ormai sono così famose che sono state invitate a vendere i biglietti per alcuni eventi della chiesa.

https://www.facebook.com/tvevangelizaroficial/videos/1671572626234973/

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni