Aleteia
mercoledì 21 Ottobre |
Santa Maria Bertilla Boscardin
Spiritualità

Chi è Gesù per te? Solo una brava persona? Un buon personal trainer?

Jesus Christ

Roman Catholic Archdiocese of Boston | Flickr CC by ND 2.0

don Luigi Maria Epicoco - pubblicato il 21/02/19

Un profeta convincente? Egli è il Cristo! Essere il Cristo significa essere Colui che darà la vita per ciascuno di noi.

Poi Gesù partì con i suoi discepoli verso i villaggi intorno a Cesarèa di Filippo; e per via interrogava i suoi discepoli dicendo: «Chi dice la gente che io sia?». Ed essi gli risposero: «Giovanni il Battista, altri poi Elia e altri uno dei profeti». Ma egli replicò: «E voi chi dite che io sia?». Pietro gli rispose: «Tu sei il Cristo». E impose loro severamente di non parlare di lui a nessuno.
E cominciò a insegnar loro che il Figlio dell’uomo doveva molto soffrire, ed essere riprovato dagli anziani, dai sommi sacerdoti e dagli scribi, poi venire ucciso e, dopo tre giorni, risuscitare. Gesù faceva questo discorso apertamente. Allora Pietro lo prese in disparte, e si mise a rimproverarlo. Ma egli, voltatosi e guardando i discepoli, rimproverò Pietro e gli disse: «Lungi da me, satana! Perché tu non pensi secondo Dio, ma secondo gli uomini». (Mc 8,27-33)

Tre cose accadono nel Vangelo di oggi. La prima è la consapevolezza che i discepoli hanno di Gesù a partire da quello che pensa la gente: “«Chi dice la gente che io sia?» Essi risposero: «Alcuni, Giovanni il battista; altri, Elia, e altri, uno dei profeti»”. Questo è sempre molto importante perché noi risentiamo tanto di quello che gli altri pensano, di come gli altri vivono, di come si rapportano a ciò che conta. Dovremmo sempre domandarci che cosa pensa la gente di Gesù. Quella stessa gente che abita la nostra quotidianità e che forse al giorno d’oggi risponderebbe anche diversamente rispetto a quello che i discepoli riportano a Gesù. Se ne abbiamo consapevolezza allora possiamo anche decidere da quale parte stare, se siamo o no d’accordo con loro. Per questo la seconda tappa del vangelo di oggi è questa: “Egli domandò loro: «E voi, chi dite che io sia?» E Pietro gli rispose: «Tu sei il Cristo»”. Non possiamo accontentarci solo di quello che gli altri pensano. Dobbiamo domandarci in prima persona che cosa pensiamo noi. Chi è Gesù per me? Solo una brava persona? Un buon personal trainer? Un profeta convincente? No, ha ragione Pietro. Per noi Gesù è molto di più. Per noi Egli è il Cristo! Ma eccoci nella terza parte del vangelo di oggi. Gesù spiega a Pietro ciò che significa dire che Egli è il Cristo: “Poi cominciò a insegnare loro che era necessario che il Figlio dell’uomo soffrisse molte cose, fosse respinto dagli anziani, dai capi dei sacerdoti, dagli scribi, e fosse ucciso e dopo tre giorni risuscitasse. Diceva queste cose apertamente”. Essere il Cristo significa essere Colui che darà la vita per ciascuno di noi. La reazione di Pietro e dei discepoli è di scandalo. Possono accettare che Gesù sia il Salvatore
ma non alla maniera della croce. Ma è proprio questa la mentalità diabolica che delle volte ci prende: amare senza essere disposti a dare nulla: “Gesù si voltò e, guardando i suoi discepoli, rimproverò Pietro dicendo: «Vattene via da me, Satana! Tu non hai il senso delle cose di Dio, ma delle cose degli uomini»”. (Mc 8,27-33)

#dalvangelodioggi

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Tags:
vangelo
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Aleteia
Gli avvisi divertenti che si leggono nelle pa...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
DISNEY, CARTOONS
Annalisa Teggi
Arriva il bollino rosso per Dumbo, gli Aristo...
PADRE PIO
Philip Kosloski
Quando Padre Pio pregava per qualcuno recitav...
Domitille Farret d'Astiès
10 perle spirituali di Carlo Acutis
EUCHARIST
Philip Kosloski
Questa Ostia eucaristica è stata filmata ment...
ARCHANGEL MICHAEL
Gelsomino Del Guercio
La preghiera di protezione contro gli spiriti...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni