Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
lunedì 25 Gennaio |
Conversione di Paolo
home iconNews
line break icon

La coppia cristiana bruciata viva per una falsa accusa di blasfemia

Arif Ali | AFP

Vivere il cristianesimo per le donne in Pakistan è sempre più drammatico

Aleteia - pubblicato il 20/02/19

La donna era al quarto mese di gravidanza

Nel corso degli ultimi 30 anni, la cosiddetta “legge antiblasfemia” ha portato almeno 1.549 persone ad essere accusate di offese contro il Corano, il libro sacro dei musulmani, o contro Maometto, il suo profeta, secondo il Centro Pakistano di Giustizia Sociale, entità che monitora i tanti casi aberranti in cui la legge è manipolata come semplice strumento di vendetta personale.

La legge impone la prigione a vita o perfino la pena di morte, anche per impiccagione, alle persone condannate per blasfemia. In gran parte dei casi, i giudici di prima istanza si vedono costretti a condannare i rei anche senza prove reali, sotto la pressione di moltitudini fanatiche e manipolate da chierici islamici estremisti.

Tra i 1.549 casi registrati, 75 persone sono state assassinate ancor prima di essere giudicate, sia sotto custodia della Polizia che linciate dalla folla impazzita.

Uno degli episodi di linciaggio più aberranti è avvenuto nel 2014 vicino alla città di Lahore.

Nella regione del Kot Radha Kishan, tra i campi verdi, proliferano decine e decine di alti camini di forni di mattoni, accanto a ciascuno dei quali si possono vedere centinaia di blocchi impilati.

Uno di quei forni è stato trasformato in camera di tortura e di brutale assassinio quando la coppia cristiana formata da Shahzad e Shama Maseeh è stata accusata di blasfemia e arsa viva dalla folla incitata da un chierico islamico.

In una deposizione alla rete britannica BBC, il giornalista pakistano Rana Khalid ricorda la barbarie mostrando una piccola costruzione accanto a uno dei forni:

“La coppia era chiusa lì dentro per proteggersi dalla folla”.

  • 1
  • 2
Tags:
legge anti blasfemiapakistan
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
CATERINA SCORSONE
Cerith Gardiner
19 personaggi famosi orgogliosi dei propri figli con necessità sp...
2
SINDONE 3D
Lucandrea Massaro
L'Uomo della Sindone ricostruito in 3D. I Vangeli raccontano la v...
3
BABY
Mathilde De Robien
Nomi maschili che portano impresso il sigillo di Dio
4
Perdonare
Bret Thoman, OFS
I 4 passi del perdono secondo un esorcista
5
Silvia Lucchetti
A 18 anni, sola in ospedale: il pianto di un neonato mi ha ridato...
6
Tzachi Lang, Israel Antiquities Authority
John Burger
Un'iscrizione che riporta “Cristo nato da Maria” ritrovata in un'...
7
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni