Aleteia
domenica 25 Ottobre |
Sant'Antonio Maria Claret
Stile di vita

Come sapere quando la rabbia è sana e quando non lo è

ANGRY FIRST

Shutterstock

padre Michael Rennier - pubblicato il 19/02/19

Nel giusto contesto, l'ira ha i suoi benefici, ma può diventare facilmente un veleno

Ho sentito il rumore di ceramica rotta provenire dalla cucina e ho capito che uno dei miei figli aveva spaccato un altro piatto. Non sono orgoglioso della mia prima reazione. Avrei dovuto innanzitutto preoccuparmi del fatto che mio figlio non si fosse fatto male, e invece mi sono arrabbiato. A casa nostra, nel corso degli anni i bambini hanno rotto un’infinità di piatti e bicchieri. Ogni volta mi verrebbe voglia di gridare. Non riesco a capire perché continui ad accadere, e mi irrita in modo irragionevole.

Avere accessi d’ira in pubblico sembra ormai sempre più accettabile. La rabbia attira l’attenzione, e quindi i titoli degli articoli online sono scritti in uno stile controverso per suscitare la curiosità, e la controversia è rinfocolata da vari politici per garantirsi il nostro voto. Dopo un po’, la rabbia diventa un’abitudine e si insidia nella nostra vita personale. Ci minacciamo nei testi, ponendo rapidamente fine alle amicizie se si verifica qualche disaccordo e fomentando in generale l’irritazione nei confronti di chi ci ha fatto un torto, pensando a quale tipo di dolorosa punizione eterna meriti. Anche gli eventi più irrilevanti possono scatenare la nostra ira.

Sarebbe meglio fermarsi un attimo e fare un bel respiro.

Se lì per lì inveire sembra dare soddisfazione, alla fine ci rende delle vittime. Le persone arrabbiate si sentono impotenti, e questo è il motivo per cui reagiscono in modo forte. Pensate a come si formano le mobilitazioni online per biasimare una persona o una società per averci rovinato la vita. Ci sentiamo vittime della vita in generale, e indirizzare la nostra rabbia verso cause esterne è un modo per cercare di riprendere il controllo, ma non funziona mai. La rabbia è stressante. Allontana gli amici e crea una sensazione costante di aver fatto qualcosa di sbagliato. Alla fine, uno stile di vita basato sulla rabbia rovina la nostra capacità di arrabbiarci in modo sano quando è davvero necessario.

La rabbia, come emozione, è neutra. Nel contesto idoneo, ha anche i suoi benefici. Quando vediamo ingiustizie o bullismo, è appropriato avere una reazione emotiva al riguardo. La rabbia, però, dev’essere sana. È questo che mi chiedo quando mi freno a malapena dall’inveire contro il mio povero bambino che sta guardando i frammenti di ceramica che una volta formavano un piatto: “La rabbia che provo in questo caso è sana?”

Come sapere quando la nostra rabbia è davvero sana e positiva e quando non lo è? Ecco qualche suggerimento.

  • 1
  • 2
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Tags:
rabbia
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Camille Dalmas
Il montaggio dietro alla discussa frase del p...
Gelsomino Del Guercio
Scomunicato Vlasic, ex padre spirituale dei v...
POPE FRANCIS AUDIENCE
Gelsomino Del Guercio
La fake news sul Papa che giustifica le union...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
fedez don alberto ravagnani
Gelsomino Del Guercio
Fedez e don Alberto Ravagnani: confronto su s...
Padre Fortea exorcista
Francisco Vêneto
Il demonio e le chiese date alle fiamme: per ...
ARCHANGEL MICHAEL
Gelsomino Del Guercio
La preghiera di protezione contro gli spiriti...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni