Aleteia
mercoledì 21 Ottobre |
Santa Maria Bertilla Boscardin
Spiritualità

Qual è la più brutta malattia spirituale? la dittatura dei segni!

Pexels

don Luigi Maria Epicoco - pubblicato il 18/02/19

Perché l'unico segno che conta è Cristo stesso

Allora vennero i farisei e incominciarono a discutere con lui, chiedendogli un segno dal cielo, per metterlo alla prova. Ma egli, traendo un profondo sospiro, disse: «Perché questa generazione chiede un segno? In verità vi dico: non sarà dato alcun segno a questa generazione». E lasciatili, risalì sulla barca e si avviò all’altra sponda. (Mc 8,11-13)

“Allora vennero i farisei e si misero a discutere con lui, chiedendogli, per metterlo alla prova, un segno dal cielo”. La dittatura dei segni è tra le più brutte malattie spirituale di cui possiamo ammalarci. Essa non riguarda solo la fede ma tutto ciò che ha a che fare con le cose che contano nella vita di una persona, come l’amore, la stima, il bene e ovviamente anche la fede. Per ciascuna di queste cose cerchiamo costantemente delle rassicurazioni, dei segni che ci dicano che è vero che siamo amati, che è vero che valiamo qualcosa, che è vero che qualcuno ci vuole bene, che è vero che Dio esiste e mi ascolta. È pienamente umano cercare questo tipo di rassicurazioni, e non dobbiamo pensare che qualcuno di noi ne sia immune. Il problema però sorge quando si entra in una sorta di bulimia dei segni. Questo capita perché è così grande la nostra paura e la nostra insicurezza che non bastano mai i segni per rassicurarci, convincerci. Nessun segno è abbastanza per noi, e così ne domandiamo sempre un altro e un altro ancora. Nel Vangelo di oggi la richiesta dei segni è legata al pregiudizio. I farisei sono talmente convinti della loro posizione che domandano segni non per cambiare idea ma solo per vedersi rafforzati nelle loro convinzioni. Ai primi come ai secondi Gesù risponde così: “«Perché questa generazione chiede un segno? In verità io vi dico: nessun segno sarà dato a questa generazione». E, lasciatili, salì di nuovo sulla barca e passò all’altra riva”. Che cosa ci salva da una dipendenza simile? Che cosa ci salva dalla compulsività delle nostre insicurezze e delle nostre ferite? Che cosa ci salva dalle richieste irragionevoli della nostra presunzione e superbia? Il digiuno dei segni, la loro mancanza. La teologia spirituale la chiama purificazione. A me piace chiamarla disintossicazione. Delle volte Gesù deve disintossicarci da ciò che ci fa male e ci toglie anche quello che noi pensiamo essere un bene per noi. Solo da sobri si apprezza l’unico segno che conta, e che è Egli stesso. (Mc 8,11-13)

#dalvangelodioggi

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Tags:
vangelo
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Aleteia
Gli avvisi divertenti che si leggono nelle pa...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
DISNEY, CARTOONS
Annalisa Teggi
Arriva il bollino rosso per Dumbo, gli Aristo...
PADRE PIO
Philip Kosloski
Quando Padre Pio pregava per qualcuno recitav...
Domitille Farret d'Astiès
10 perle spirituali di Carlo Acutis
EUCHARIST
Philip Kosloski
Questa Ostia eucaristica è stata filmata ment...
ARCHANGEL MICHAEL
Gelsomino Del Guercio
La preghiera di protezione contro gli spiriti...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni