Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

La preghiera che Padre Pio recitava dopo la Comunione

PADRE PIO
©MP | Portfolio | Leemage
Condividi

Frutto della fede di uno dei più grandi santi del XX secolo, la preghiera che Padre Pio recitava dopo la Comunione implora il Signore di restare con lui.

«Resta con me, Signore, perché sei tu la mia vita». Queste parole semplici, piene d’amore, sono quelle di uno dei più grandi santi del XX secolo. Sono estratte dalla preghiera che recitava Padre Pio dopo la santa Comunione. Il sacerdote cappuccino metteva la Croce del Signore al culmine della sua vita e del suo apostolato. Molto vicino a papa Giovanni Paolo II, Padre Pio sarebbe all’origine di numerosi miracoli e ha portato le stimmate di Cristo per cinquant’anni.

[traduzione dal francese a cura di Giovanni Marcotullio]

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni
I lettori come te contribuiscono alla missione di Aleteia.

Fin dall'inizio della nostra attività nel 2012, i lettori di Aleteia sono aumentati rapidamente in tutto il mondo. La nostra équipe è impegnata nella missione di offrire articoli che arricchiscano, ispirino e nutrano la via cattolica. Per questo vogliamo che i nostri articoli siano di libero accesso per tutti, ma per farlo abbiamo bisogno del vostro aiuto. Il giornalismo di qualità ha un costo (più di quello che può coprire la vendita della pubblicità su Aleteia). Per questo, i lettori come TE sono fondamentali, anche se donano appena 3 dollari al mese.