Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
giovedì 26 Novembre |
Santa Caterina d'Alessandria
home iconFor Her
line break icon

Di fronte al dolore innocente non siamo mai impotenti: possiamo pregare!

Shutterstock

Silvana De Mari - pubblicato il 13/02/19

Un mondo senza dolore abbiamo provato a costruirlo negli ultimi 60 anni: siamo sazi e disperati. Solo Dio dà senso al dolore!

Noi abbiamo i nostri due più grandi poeti che parlano del dolore innocente: Dante e Leopardi: la morte di due giovani donne amate, Beatrice e Silvia.
Nel frattempo che meditiamo sul dolore innocente, ricordiamo che noi non siamo mai impotenti. Tutti apparteniamo allo stesso creato su cui abbiamo influenza mediante la preghiera.




Leggi anche:
Papa Francesco: solo Cristo dà senso allo scandalo del dolore innocente

Beatrice è la grazia, la dolcezza, la bellezza, è il simbolo della bellezza del mondo, del valore del creato dalla dignità massima dell’uomo.
Muore, e per qualche istante il cuore di Dante si ferma, ha l’impressione che il creato non abbia né dignità, né bellezza né grazia, un creato insulso e senza senso dove regnano il dubbio e i vermi.
Dante fa l’operazione inversa di quella di Leopardi: la grazia di Beatrice, colei che dà la beatitudine non può essere un ammasso casuale di atomi, esattamente quello che pensa Manzoni dei suoi figli morti bambini. Dio esiste e deve esserci un senso anche nel dolore.
Anche lui si pone il problema di capire perché il mondo non somigli all’incantevole mondo dove vivono Antonio Banderas e la gallina, perché diavolo non sia stato creato un mondo senza dolore, senza morte, senza buio, un mondo che somigli a un club vacanze. Un mondo senza dolore, o comunque con dolore ridotto e rateizzato abbiamo provato a farlo negli ultimi sessanta anni, il dolore lo abbiamo diminuito parecchio, siamo sazi e disperati, l’anima ce la siamo smangiucchiata insieme alle unghie.




Leggi anche:
Quanta miseria si cela nell’abbondanza?

Cosa ci sarebbe che non va in un mondo senza morte e senza dolore? Non potrebbero esserci desideri.
Il desiderio è una parola che contiene sidus, sideris: stella. Il desiderio ci spinge verso le stelle, cioè verso Dio.
Dove non c’è dolore non può esserci desiderio, tutto è piatto, senza alto né basso, come un elettrocardiogramma piatto.
E cambiando argomento e andando più sul basso, ma non è bellissimo avere La Divina Commedia in tutte le edizioni, i Promessi sposisul cellulare sempre in tasca gratis?

QUI IL LINK ALL’ARTICOLO ORIGINALE

Tags:
dolore innocentepreghiera
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Paola Belletti
Lucia Lombardo, dall'esoterismo alla fede in ...
COUPLE
Juan Ávila Estrada
Matrimonio: voglio amare il mio coniuge, ma n...
WSZYSTKICH ŚWIĘTYCH
Gelsomino Del Guercio
8 modi per aiutare e liberare le anime del Pu...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
WOJTYLA
Teologia del corpo and more
La vera rivoluzione sessuale fu quella del ve...
KONTEMPLACJA
Mercedes Honrubia García de la Noceda
Accetto la separazione con speranza, per amor...
Gelsomino Del Guercio
Il Papa donò un rosario a Maradona. E lui dis...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni