Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
domenica 13 Giugno |
Sant'Antonio da Padova
home iconChiesa
line break icon

7 santi considerati potenti taumaturghi

COSMAS AND DAMIAN

Public Domain

Gelsomino Del Guercio - pubblicato il 13/02/19

Da Cosma e Damiano a Isidoro, tra miracoli, guarigioni e martirii. Scopriamo chi sono

Autori di guarigioni non solo mediche. Sono i primi cristiani, studiosi di medicina, che si sono distinti per aver aiutato (anche in circostanze straordinarie) numerose persone che avevano chiesto il loro aiuto.

Ecco i più importanti e autorevoli santi taumaturgi, che Paolo Gulisano descrive in “L’arte del guarire” (Ancora editrice).

1) Cosma e 2) Damiano

I primi santi medici della storia del cristianesimo, e della medicina, furono due fratelli gemelli, Cosma e Damiano, che furono martirizzati durante la persecuzione di Diocleziano, e che sono stati scelti come patroni della professione medica. I due santi erano nati probabilmente verso la metà del III secolo in una città nel patriarcato di Antiochia (nell’attuale Turchia), ultimi di cinque figli.

La famiglia era benestante: il padre si era convertito al cristianesimo dopo la loro nascita, e venne ucciso durante una persecuzione. La madre, Teódota, era una nobile cristiana dal carattere molto forte, che, rimasta vedova in giovane età, dedicò ogni cura all’educazione dei figli.

“Anargiri”

Dopo gli studi umanistici, Cosma e Damiano si recarono in Siria per studiare le scienze e, in modo particolare, la medicina, sui testi di Galeno. Cominciarono ad esercitare la professione medica con spirito cristiano unicamente per amore di Dio e del prossimo, con assoluto disinteresse, senza mai chiedere alcun compenso, né in denaro, né in natura, sia dai ricchi e sia dai poveri, in applicazione del precetto evangelico: «Gratuitamente avete ricevuto, gratuitamente date». Si meritarono così il soprannome di anargiri. termine greco che significa «senza argento», ovvero senza denaro.

La preghiera

I fratelli medici usavano raccogliersi in preghiera dinanzi all’ammalato prima di procedere all’anamnesi, all’esame obiettivo e alla prescrizione della terapia. Una frase a loro attribuita, nel rivolgersi al malato, è la seguente: «Tutto il bene ci viene dal Signore. Uno solo è il vero Dio, e solo Lui – e non noi – sana la tua piaga, rende la luce ai tuoi occhi, spegne la febbre nelle tue vene. Noi non siamo che i suoi strumenti. In Lui devi avere fede e guarire». A Cosma e Damiano la tradizione attribuisce numerose guarigioni miracolose.




Leggi anche:
Il “miracolo” per cui verrà beatificato il dottor José Gregorio Hernández

3) Sebastiano

Una figura che cominciò ad essere invocata come protettore contro le epidemie fu quella di san Sebastiano, un santo che ha avuto una lunga, grande popolarità. In numerose chiese si può trovare l’immagine del suo martirio, trafitto da innumerevoli frecce, che tuttavia non avevano avuto il potere di ucciderlo.

La conversione

Nato nel III secolo a Milano da un funzionario romano, Sebastiano entrò nell’esercito imperiale raggiungendo alte cariche, e venendo chiamato a far parte delle guardie personali degli imperatori Diocleziano e Massimiano.

Convertitosi al cristianesimo, mise tutte le sue grandi qualità al servizio della Chiesa perseguitata, diffondendo il messaggio cristiano tra le famiglie nobili e i magistrati, ma anche assistendo i carcerati. Scoperto e chiamato a giudizio dagli imperatori fu condannato a morte mediante il supplizio delle frecce, cui tuttavia sopravvisse.

  • 1
  • 2
Tags:
medicoSanti
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
2
Gelsomino Del Guercio
Strano cerchio bianco sulla testa del Papa. Il video diventa vira...
3
Landen Hoffman
Sarah Robsdotter
“Gli angeli mi hanno preso e Gesù mi vuole bene”: un bimbo di 5 a...
4
nun
Larry Peterson
Gesù ha donato a questa suora una preghiera di 8 parole per esser...
5
MOTHER AND LITTLE DAUGHTER,
Silvia Lucchetti
Lui si suicida dopo aver ucciso le figlie: Giulia torna a vivere ...
6
Claudio De Castro
Sono andato a Messa distratto, e Gesù mi ha dato una grande lezio...
7
Lucía Chamat
La curiosa fotografia di “Gesù” che sta commuovendo la Colombia
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni