Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
martedì 21 Settembre |
Santi Andrea Kim, Paolo Ghong e 101 compagni
home iconStile di vita
line break icon

Pianificare i rapporti sessuali, buona o cattiva idea?

SESSUALITA DESIDERIO COPPIA

Shutterstock

Mathilde De Robien - pubblicato il 12/02/19

Alcuni diranno che uccide la spontaneità e il romanticismo, ma è il consiglio degli esperti di coppia

“Non credo alla spontaneità”, ha affermato Olivier Florant, sessuologo del consultorio di Saint-Paul a Parigi e consulente coniugale di CLER Amour et Famille.

“Quando si è sposati e si è genitori, quando si è stressati o preoccupati per il lavoro, se non si pianificano momenti e spazi per i momenti romantici e sessuali allora non si fa più l’amore! Si è troppo stanchi!”, sostiene, raccomandando di dedicare un’ora e mezza a settimana a un momento intimo con il partner.

“Se vogliamo che la sessualità sia un’espressione di amore interpersonale bisogna darle il suo tempo, altrimenti si riduce a un coito igienico rapido”. Un’ora e mezza a settimana, a suo avviso, “permette che la coppia innanzitutto parli per mettere in comunicazione le anime, per stabilire un buon contatto emotivo, per mostrare che si è interessati all’altro”.


COUPLE IN LOVE

Leggi anche:
L’astinenza può favorire la passione sessuale in una coppia?

Florant non ritiene importante la spontaneità nel campo della sessualità, e paragona il desiderio maschile a uno scaldabagno a gas, pronto 24 ore al giorno, e il desiderio femminile a uno scaldabagno elettrico, che va riscaldato in precedenza. Nell’uomo c’è più regolarità del desiderio che spontaneità repentina, mentre la donna deve avere del tempo per ravvivare il desiderio, e quindi non si tratta di vera spontaneità.

“Quando siamo innamorati, quello che ci manca sempre sono il momento e il luogo per incontrarsi. Quando abbiamo dei figli e impieghi con orari eccessivi non possiamo più improvvisare, per cui è necessaria una programmazione”, conclude Florant.

Pianificare i momenti intimi con il partner, tra l’altro, non mette né l’uno né l’altro nella sgradevole posizione di colui che mendica affetto e supplica di avere quell’incontro sessuale che tanto desidera.

Tags:
famigliasessualità

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
2
BABY
Mathilde De Robien
Nomi maschili che portano impresso il sigillo di Dio
3
SINDONE 3D
Lucandrea Massaro
L’Uomo della Sindone ricostruito in 3D. I Vangeli raccontano la v...
4
PAURA FOBIA
Cecilia Pigg
La breve preghiera che può cambiare una giornata stressante
5
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
6
Padre Ignacio María Doñoro de los Ríos
Francisco Vêneto
Il cappellano militare che si è finto malvivente per salvare un b...
7
SERENITY
Octavio Messias
4 suggerimenti contro l’ansia
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni