Ricevi Aleteia tutti i giorni
Le notizie che non leggi altrove le trovi qui: inscriviti alla newsletter di Aleteia!
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Come sostenere i familiari di un malato terminale?

© PHOTOGRAPHEE.EU / SHUTTERSTOCK
Condividi

Devono essere forti per accompagnare il malato e al contempo affrontare la propria angoscia

Liberare dalla colpa i parenti. Spesso i familiari del malato lamentano di non essere stati abbastanza presenti. È il momento di alleviare il loro senso di colpa, di sottolineare che anche un malato a volte ha bisogno di stare solo con se stesso e davanti alla malattia. Un altro elemento che provoca senso di colpa è non essere accanto al malato nel momento in cui muore. Per alcuni parenti può essere un’autentica tragedia, tanto più se si sono dedicati corpo e anima ad accompagnare il malato. Ancora una volta, bisogna sapere che è frequente che il malato “si lasci andare” proprio quando il figlio è uscito a prendere un caffè, per alleviare la coscienza dei propri cari.

KOBIETA CHORA NA RAKA
Shutterstock

Esortare i parenti a calmare il malato. Visto che la persona malata può inquietarsi di fronte all’idea di abbandonare il marito, la moglie o i figli, bisogna tranquillizzarla dicendole che queste cose sono già sistemate, che può partire in pace.

Non bisogna infine esitare a proporre alle persone care di pregare insieme per il malato. La preghiera è una fonte inesauribile di sollievo e di grazie. Che siano credenti o meno, praticanti o no, invitateli a pregare con voi! E non dimenticate di pregare per loro, perché abbiano la forza e il coraggio di vivere questo momento difficile con serenità.

Pagine: 1 2 3

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni
I lettori come te contribuiscono alla missione di Aleteia.

Fin dall'inizio della nostra attività nel 2012, i lettori di Aleteia sono aumentati rapidamente in tutto il mondo. La nostra équipe è impegnata nella missione di offrire articoli che arricchiscano, ispirino e nutrano la via cattolica. Per questo vogliamo che i nostri articoli siano di libero accesso per tutti, ma per farlo abbiamo bisogno del vostro aiuto. Il giornalismo di qualità ha un costo (più di quello che può coprire la vendita della pubblicità su Aleteia). Per questo, i lettori come TE sono fondamentali, anche se donano appena 3 dollari al mese.