Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
lunedì 14 Giugno |
Sant'Eliseo
home iconFor Her
line break icon

Facile programmare un aborto, molto meno aiutare una mamma a partorire una figlia malata

HANNAH, SUDLOW

Youtube

Annalisa Teggi - pubblicato il 11/02/19


MASSIMILIANO OSSINI

Leggi anche:
Massimiliano Ossini: mia moglie incinta scoprì di avere un tumore, ci consigliarono l’aborto ma noi scegliemmo la vita

Per non lasciare sole altre persone che affrontano lo stesso percorso è stata fondata La casa sull’albero di Evelyn, Evelyn’s Treehouse: è un modo di dire benvenuti a tutti, anche quelli che cominciano la vita nel modo più complicato possibile. Varcare la porta della disabilità o delle gravi malformazioni genetiche è entrare in un territorio irto di paura, dolore, fatica. Ma anche di compagnia e affetto.

Così, Hannah Sudlow ha pensato a questa organizzazione, di cui uno degli obiettivi più concreti è il dono di una borsa di benvenuto per le famiglie come la sua; all’interno si trovano generi di prima necessità insieme a tutte le informazioni per cominciare ad affrontare la vita quotidiana fuori dall’ospedale e offrire indicazioni sui centri medici a cui rivolgersi. Nel sito si legge:

“il nostro obiettivo è offrire assistenza a breve termine nella speranza di fare un investimento a lungo termini nella vita di famiglie che ricevono una diagnosi medica complessa”.

Sull’esempio di questa storia, ci costruiremo rifugi soprelevati, case sull’albero alte qualche metro da terra … per non essere affogati dai fiumi di morte che straripano e non fanno vittime solo tra i più piccoli e indifesi, ma anche tra chi crede di tenere salda in mano la spada della libertà, dei propri diritti, di un corpo ridotto a oggetto … che può ancora essere grembo.

  • 1
  • 2
Tags:
abortomalattie rareusa
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
2
Landen Hoffman
Sarah Robsdotter
“Gli angeli mi hanno preso e Gesù mi vuole bene”: un bimbo di 5 a...
3
nun
Larry Peterson
Gesù ha donato a questa suora una preghiera di 8 parole per esser...
4
Gelsomino Del Guercio
Strano cerchio bianco sulla testa del Papa. Il video diventa vira...
5
MOTHER AND LITTLE DAUGHTER,
Silvia Lucchetti
Lui si suicida dopo aver ucciso le figlie: Giulia torna a vivere ...
6
Lucía Chamat
La curiosa fotografia di “Gesù” che sta commuovendo la Colombia
7
Catholic Link
Non mi piaceva Santa Teresa di Lisieux finché non ho imparato que...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni