Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
sabato 18 Settembre |
San Giuseppe da Copertino
home iconFor Her
line break icon

Manuel Bortuzzo dall’ospedale manda un messaggio per tutti noi (AUDIO)

MANUEL BORTUZZO

Facebook

Paola Belletti - pubblicato il 09/02/19

La tempra di questo ragazzo è stupefacente e assomiglia a quella di tanti giovani normali, impegnati con la propria vita, riconoscenti, capaci di partire sempre dal positivo. Grazie Manuel, siamo davvero tutti con te.

Sembra proprio il suo stile, questo. Dopo le difficoltà, anzi grazie a quelle, riparte più forte, deciso, umile di prima. Era finito a Ostia ad allenarsi proprio per questo; per recuperare dopo la mononucleosi. La vita gli toglie qualcosa? Non si ferma a lamentarsi o almeno non credo ci perda molto tempo ma riparte; capisce il da farsi, e lo fa.

Forse è per questo che in tantissimi hanno sentito il desiderio di stargli vicino, di mandare messaggi, di incontrarlo. Per la sua irriducibile positività, che emerge ancora di più per la gratuita ingiustizia subita da due che invece sembrano mezzi uomini.

Lo racconta anche Rosolino: Manuel trasmette forza, dice. E aggiunge una raccomandazione che dobbiamo a nostra volta diffondere. Tutta questa solidarietà deve che gli stiamo dimostrando deve continuare nei mesi, negli anni a venire.


MANUEL BORTUZZO

Leggi anche:
Manuel Bortuzzo, il giovane nuotatore ferito, si è svegliato. “Mamma fatti coraggio!”

In ospedale è arrivata anche Francesca Michielin, un’altra veneta con una certa stoffa. Dopo la vittoria di X-Factor disse a sua mamma qualcosa del tipo”andiamo a dormire che domani ho latino” . (Roma Repubblica)

Manuel ha voluto rispondere con una nota audio  lasciata al presidente della Fin, Paolo Barelli, all’affetto che lo sta raggiungendo da ogni dove con la sua “calorosità” ha detto. Non se l’aspettava.  Come potete sentire sto bene. Sì, lo sentiamo ma non potevamo immaginarcelo; non pensavamo sarebbe stata la tua prima frase pubblica.

Lui va avanti per la sua strada, ci dice grazie, ci spedisce un abbraccio. Ascoltatelo dalla sua voce giovane, decisa, intervallata dai suoni dei macchinari medici.

Vorrebbe abbracciarci uno per uno e ripartirà più forte di prima. E’ un atleta, ci ricorda.

Non lo so cosa ci sia dietro e dentro questo ragazzo ad animare uno spirito tanto forte e buono, come pare. Non so se c’entri la fede in Dio, fatto sta che si comporta come uno che è molto amato e che non ha intenzione di risparmiarsi.

Dio ti benedica caro Manuel e con te la tua famiglia.

Un’esperienza che non dimenticherò mai e capisco che mi trovo di fronte a una cosa più grande di me. Spero tanto per Manuel.

dice la sua fidanzata e ha ragione. Una cosa più grande di tutti ma sarà l’occasione perché la statura umana di questo ragazzo venga fuori per quello che si intuisce essere. Siamo tutti dei giganti e non lo sappiamo.

Tags:
gratitudineresilienza

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
2
THERESA GIUNI
Unione Cristiani Cattolici Razionali
Giuni Russo è giunta fino a Cristo per mano d...
3
GETAFE
Dolors Massot
Due sorelle giovanissime diventano suore contemporaneamente a Mad...
4
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
5
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
6
Gelsomino Del Guercio
La Madonna nera è troppo sfarzosa: il parroco la “spoglia”. Ed è ...
7
Paola Belletti
Tre suicidi tra i giovanissimi il 1°giorno di scuola
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni