Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
martedì 02 Marzo |
Sant'Agnese di Boemia
home iconStile di vita
line break icon

L’ossessione del narcisista

FORGIVENESS

Shutterstock-fizkes

Javier Fiz Pérez - pubblicato il 08/02/19

La persona narcisista da lontano può sembrare affascinante, sicura di sé e perfino attenta quando ha in mente un obiettivo, ma non chiede mai scusa e non ripara mai agli errori

Nei nostri rapporti di amicizia, di coppia, tra colleghi di lavoro e in famiglia sono comuni i disaccordi e le tensioni sporadiche. A volte, quasi senza esserne consapevoli, possiamo anche offendere o provocare qualche danno. In questi casi non esitiamo a chiedere sinceramente scusa per ricostruire il legame e imparare da ciò che è accaduto. L’obiettivo è che la cosa non si ripeta.

A maggiore intelligenza sociale ed emotiva corrisponde anche una maggiore predisposizione non solo a chiedere scusa, ma anche a farlo nel modo più efficace. In questi casi, la persona in grado di farlo mette in atto una chiara apertura emotiva, grande sincerità e il desiderio di riparare a ciò che è accaduto.

La persona dal profilo narcisista non sperimenta sempre un senso di colpa per le trasgressioni commesse, e questo fa sì che, anche se “socialmente” si sente spinta a compiere un passo per riparare alla situazione, di fronte all’ipotesi di farlo provi contraddizione, resistenza e perfino sofferenza.

Perché non chiede scusa?

Questo tipo di personalità ha bisogno di costruire e proteggere l’immagine di un “io” chiaramente sovradimensionato, e in questo modo riesce a proteggere quell’aspetto interno tanto debole e ferito che è l’autostima. Aspira quindi a offrire un’immagine di elevata efficacia, di perfezione, e per questo chiedere scusa provoca un conflitto con quell’immagine di perfezione che si sforza di mantenere.


CONVERSATION

Leggi anche:
Sei narcisista quando parli?

Perché non ammette contraddizioni?

La persona narcisista preferisce le relazioni in cui l’altra parte si limita a riflettere le sue virtù. Se in qualche momento quello specchio si rivela e gli parla delle sue mancanze e dei suoi errori, il narcisista potrà difficilmente chiedere scusa. Nel caso del disturbo narcisistico della personalità, è comune che l’empatia sia molto bassa. Non solo, quindi, non capisce perché l’altra persona è ferita o preoccupata, ma…

Il narcisista vi fa credere che l’errore sia il vostro

La persona con questo tipo di personalità, anche se non lo pensiamo, soffre molto, perché si sente sempre frustrata e amareggiata. La sua bassa autostima la colloca continuamente in un campo di battaglia in cui cerca di levarsi con l’armatura più brillante e la corona più grande.

Una cosa che si verifica spesso a livello di coppia è che quando l’altra persona gli dice di chiedere scusa per una situazione concreta, il narcisista le farà credere che la mancanza è sua. Non dimentichiamo che le persone con un disturbo narcisistico sono abili manipolatori, e quindi è possibile che sia l’altro a dover chiedere perdono.

Ricordiamo che in molti casi, e sempre in base al sottotipo di personalità narcisistica, si possono verificare progressi e miglioramenti. Non si deve quindi perdere la speranza. Se abbiamo un familiare, un partner o un amico con queste caratteristiche, facciamo sì che prenda coscienza dell’impatto del suo comportamento e della necessità di chiedere aiuto.




Leggi anche:
Come convivere con una persona narcisista

Tags:
narcisismo
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
Sanctuary of Merciful Love
Bret Thoman, OFS
Le acque guaritrici profetizzate da una suora del XX secolo
2
FUMETTI MATRIMONIO DIO
Catholic Link
5 immagini su cosa accade in un matrimonio che ha Dio al centro
3
Philip Kosloski
Perché i cattolici non mangiano carne i venerdì di Quaresima?
4
POPE AUDIENCE
Gelsomino Del Guercio
Il Papa: il diluvio è il risultato dell’ira di Dio, può arrivarne...
5
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
6
POPE FRANCIS AUDIENCE
Ary Waldir Ramos Díaz
Perché dobbiamo fare il segno della croce nei momenti di pericolo...
7
Communion
Claudio De Castro
Comunione: si ha tra le mani il Figlio di Dio, e serve rispetto
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni