Ricevi Aleteia tutti i giorni

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

5 tra i più bei cimiteri al mondo

PERE LACHAISE CEMETERY
Condividi

Associati a dolore e tristezza, offrono anche un senso di grande speranza

I cimiteri sono spesso associati a dolore e tristezza, ma un tour visivo dei cimiteri più belli del mondo mostra che possono anche ispirare meraviglia e speranza. Dai viali alberati del Père Lachaise di Parigi alla tombe ricoperte d’erba del South Park Street Cemetery di Kolkata, i cimiteri testimoniano spesso come l’architettura cristiana mescolata alle tradizioni locali abbia dato vita a strutture uniche. Per chi ama la storia, poi, cercare le tombe dei grandi uomini e delle grandi donne del passato in questi luoghi può essere un’attività gratificante.

1. Cmentarz Powązki, Varsavia, Polonia

Costruito nel 1790, il Cmentarz Powązki è il cimitero più antico di Varsavia, e ospita circa un milione di persone tra le sue splendide tombe bianche e grigie. In origine il luogo occupava uno spazio di circa due ettari e mezzo, ma nei tre secoli successivi è stato esteso fino a raggiungere le attuali dimensioni di quasi 44 ettari. Ci vogliono circa tre ore per visitarlo, e chi lo fa non dovrebbe perdersi il “Viale dei Notabili” (Aleja Zasłużonych), in cui sono sepolti i defunti più famosi, dal romanziere e vincitore del Premio Nobel Władysław Reymont alle donne della famiglia del compositore polacco Frédéric Chopin. Il momento migliore per visitarlo è il giorno di Ognissanti, in cui in visitatori accorrono al cimitero accendendo candele su ogni tomba.

Alina Zienowicz|Wikipedia|CC BY-SA 2.5
Cmentarz Powązki, Varsavia, Polonia

2. Père Lachaise, Parigi, Francia

Con oltre 3,5 milioni di visitatori all’anno, il cimitero di Père Lachaise, nel 20° Arrondissement di Parigi, è il più visitato al mondo. Deve il suo nome a padre Lachaise, abbreviazione per padre François d’Aix de La Chaise, confessore del re Luigi XIV. I suoi quasi 44 ettari contengono circa 70.000 tombe costruite in un mix eclettico di stili architettonici, dai templi gotici agli antichi mausolei e alle camere tombali di stile Haussmann. Noto anche come il cimitero dei famosi, ospita alcune delle più importanti personalità del XX secolo, da Oscar Wilde a Edith Piaf e Jim Morrison. I suoi giardini pieni di aceri, castagni e salici ospitano anche molti parigini “comuni”. Dietro il monumento Aux Morts (Ai Defunti), dello scultore francese Paul-Albert Bartholomé, c’è un ossario che contiene i resti di cittadini locali portati qui da altri cimiteri di Parigi.

PERE LACHAISE CEMETERY
Public Domain

Pagine: 1 2

Tags:
cimiteri
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni