Ricevi Aleteia tutti i giorni
Iscriviti alla newsletter di Aleteia, il meglio dei nostri articoli gratis ogni giorno
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

5 tra i più bei cimiteri al mondo

PERE LACHAISE CEMETERY
Condividi

Associati a dolore e tristezza, offrono anche un senso di grande speranza

I cimiteri sono spesso associati a dolore e tristezza, ma un tour visivo dei cimiteri più belli del mondo mostra che possono anche ispirare meraviglia e speranza. Dai viali alberati del Père Lachaise di Parigi alla tombe ricoperte d’erba del South Park Street Cemetery di Kolkata, i cimiteri testimoniano spesso come l’architettura cristiana mescolata alle tradizioni locali abbia dato vita a strutture uniche. Per chi ama la storia, poi, cercare le tombe dei grandi uomini e delle grandi donne del passato in questi luoghi può essere un’attività gratificante.

1. Cmentarz Powązki, Varsavia, Polonia

Costruito nel 1790, il Cmentarz Powązki è il cimitero più antico di Varsavia, e ospita circa un milione di persone tra le sue splendide tombe bianche e grigie. In origine il luogo occupava uno spazio di circa due ettari e mezzo, ma nei tre secoli successivi è stato esteso fino a raggiungere le attuali dimensioni di quasi 44 ettari. Ci vogliono circa tre ore per visitarlo, e chi lo fa non dovrebbe perdersi il “Viale dei Notabili” (Aleja Zasłużonych), in cui sono sepolti i defunti più famosi, dal romanziere e vincitore del Premio Nobel Władysław Reymont alle donne della famiglia del compositore polacco Frédéric Chopin. Il momento migliore per visitarlo è il giorno di Ognissanti, in cui in visitatori accorrono al cimitero accendendo candele su ogni tomba.

Alina Zienowicz|Wikipedia|CC BY-SA 2.5
Cmentarz Powązki, Varsavia, Polonia

2. Père Lachaise, Parigi, Francia

Con oltre 3,5 milioni di visitatori all’anno, il cimitero di Père Lachaise, nel 20° Arrondissement di Parigi, è il più visitato al mondo. Deve il suo nome a padre Lachaise, abbreviazione per padre François d’Aix de La Chaise, confessore del re Luigi XIV. I suoi quasi 44 ettari contengono circa 70.000 tombe costruite in un mix eclettico di stili architettonici, dai templi gotici agli antichi mausolei e alle camere tombali di stile Haussmann. Noto anche come il cimitero dei famosi, ospita alcune delle più importanti personalità del XX secolo, da Oscar Wilde a Edith Piaf e Jim Morrison. I suoi giardini pieni di aceri, castagni e salici ospitano anche molti parigini “comuni”. Dietro il monumento Aux Morts (Ai Defunti), dello scultore francese Paul-Albert Bartholomé, c’è un ossario che contiene i resti di cittadini locali portati qui da altri cimiteri di Parigi.

PERE LACHAISE CEMETERY
Public Domain

Pagine: 1 2

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni
I lettori come te contribuiscono alla missione di Aleteia.

Fin dall'inizio della nostra attività nel 2012, i lettori di Aleteia sono aumentati rapidamente in tutto il mondo. La nostra équipe è impegnata nella missione di offrire articoli che arricchiscano, ispirino e nutrano la via cattolica. Per questo vogliamo che i nostri articoli siano di libero accesso per tutti, ma per farlo abbiamo bisogno del vostro aiuto. Il giornalismo di qualità ha un costo (più di quello che può coprire la vendita della pubblicità su Aleteia). Per questo, i lettori come TE sono fondamentali, anche se donano appena 3 dollari al mese.