Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Adorate il vostro corpo senza rendervene conto?

WOMAN'S REFLECTION
Shutterstock
Condividi

Queste 13 domande possono aiutarvi a capire se il vostro corpo richiede troppa attenzione a scapito di altre necessità

Pensiamo molto al nostro corpo. Che aspetto ho? Cosa voglio indossare? Cosa inserisco nel mio corpo? Bevo abbastanza acqua? Devo fare esercizio! Quale olio essenziale dovrei usare per un mal di testa sinusale? Ho bisogno di una maschera facciale, la mia pelle è così disidratata!

Siamo sicuramente chiamati a onorare e a rispettare il nostro corpo, ma la pressione da ogni lato – social media, notiziari, cartelloni pubblicitari – dice che fare attenzione al nostro corpo è la cosa più importante che possiamo fare nella vita. Ma non è così. Sì, è importante, ma non al punto da doverci dedicare la maggior parte della nostra energia, del tempo e del denaro.

Alcuni modi necessari per rispettare il proprio corpo sono il fatto di mangiare in modo sano, fare esercizio svolgendo un’attività che piace (che aiuta la salute sia emotiva che fisica) e indossare abiti carini (che aiutano ad avere più fiducia in se stessi). Se avete una routine di igiene e cura della pelle è ottimo. Se usate oli essenziali è fantastico. Queste cose sono importanti e in genere facili da ottenere senza spendere una quantità inusitata di tempo e denaro.

Il mondo intorno a noi, dai negozi gourmet all’industria dell’abbigliamento, vuole però farci spendere, spendere, spendere. Avere un corpo in perfetta forma e seguire una dieta corretta sono considerati il modo per avere una vita di successo. Si pone così tanta enfasi su quello che dovremmo e non dovremmo fare per prenderci cura del nostro corpo e ci sono tanti modi per spendere denaro per raggiungere questo obiettivo che può diventare facilmente l’unica cosa di cui preoccuparsi nel corso della giornata.

Ecco allora qualche domanda che mi pongo regolarmente per assicurarmi che il fatto di prendermi cura del mio corpo non consumi troppo la mia vita:

Quanto denaro spendo per il mio corpo ogni mese? C’è un modo per tagliare questi costi? Sono tutti necessari?

La quantità di tempo che impiego per dieta, esercizio e andare in negozi specializzati (cose che in sé non sono certo negative) supera quella in cui sono presente con amici e familiari?

Perché sto cercando di prendere o di guadagnare peso? È per motivi di salute legittimi o perché devo adattarmi agli altri per essere amato e ammirato?

Cosa penso quando mi sveglio al mattino? Controllo quante nuove rughe ho? La mia routine mattutina di lavarmi e vestirmi mi richiede troppo tempo, o forse non abbastanza?

Quanto denaro spendo per nuovi abiti? Ho davvero bisogno di comprarli tutti? Potrei almeno scegliere un negozio meno costoso?

Il mio aspetto, ciò che mangio e quanto sono a mio agio sono le cose principali di cui mi preoccupo nella giornata?

Non voglio cadere nella trappola di coccolarmi così tanto da impiegare tutta la mia vita a questo scopo. C’è una differenza tra curarsi e coccolarsi. Curarsi implica attenzione affettuosa e confini sani, mentre coccolarsi implica un ambiente iperprotettivo, troppo preoccupato di sé, soffocante.

Alla fine della nostra vita guarderemo indietro al tempo che abbiamo trascorso con altre persone – amandole, stando con loro, servendole. Prendete posizione contro il sistema che ci dice che per prenderci cura del nostro corpo dobbiamo spendere tanto denaro. Trovate l’equilibrio e scoprirete di avere più tempo per quello che conta davvero.

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni