Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
giovedì 23 Settembre |
San Pio da Pietrelcina
home iconFor Her
line break icon

Quindi raccontatemi: quali vite hanno mai salvato gli aborti?

Valentina Razumova/Shutterstock

Universitari per la Vita - pubblicato il 05/02/19

Sapete cosa succede davvero quando la vita della madre è in serio pericolo? Non si prenota un aborto, non si pratica mai un aborto di emergenza ma si mettono in atto procedure per curare entrambi i pazienti vivi. Solo in casi estremi si interrompe la gravidanza e si assistono madre e figlio.

Traduzione di Fabio Fuiano

Riportiamo qui di seguito una testimonianza di un tecnico di ultrasuoni ripresa, sul proprio profilo Facebook, dal professor Robert P. George, docente di giurisprudenza alla scuola di legge di Harvard, nonché membro U.S. presso la commissione mondiale UNESCO sull’Etica della Conoscenza Scientifica e della Tecnologia, Incaricato presidenziale presso la commissione degli Stati Uniti sui Diritti Civili e Compagno Giudiziario della Corte Suprema degli Stati Uniti.


GOVERNOR ANDREW CUOMO

Leggi anche:
L’aborto a New York: leggere e capire a fondo il testo

Vorrei essere MOLTO CHIARO. Non solo non c’è niente di meno necessario di un aborto a lungo termine (tardivo ndr.), ma non c’è niente di meno necessario di un aborto A QUALUNQUE TERMINE. Io sono un tecnico di ultrasuoni registrato a livello nazionale, specializzato in ostetricia e ginecologia con più di 15 anni di esperienza. Se c’è una situazione di emergenza durante il secondo o il terzo trimestre, la madre viene trasportata in ospedale dove si collega immediatamente ad un monitor. Anche la pancia (quindi il bambino) viene collegata ad un monitor. Gli organi vitali sia della madre che del bambino sono a questo punto sotto controllo. Si chiamano di corsa i medici. Gli esami vengono completati. Il sangue viene prelevato. Le contrazioni vengono monitorate. Abbiamo DUE pazienti.Se c’è una vera emergenza (per esempio pressione sanguigna troppo alta a causa della gravidanza), i medici interromperanno la gravidanza per salvare la madre.Viene definita come Emergenza Sezione – C. Il bambino viene fatto nascere ed a quel punto è fuori dal grembo materno, magari troppo presto, ma comunque è fuori e ci si prende cura di lui. La gravidanza è stata “terminata” e ci si può prendere cura anche della madre. Non è questo il punto su cui convergono le argomentazioni dei pro-choice per appellarsi all’aborto? Cioè che si deve “terminare” la gravidanza per salvare la vita della madre? Beh è proprio quello che è stato fatto. Emergenze che finiscono nella sezione – C, in cui si pone fine ad una gravidanza per salvare la madre, si verificano praticamente sempre. Sapete cosa invece non capita sempre? Anzi, potremmo dire, non capita mai? Un aborto di emergenza. Non esiste NIENTE DEL GENERE. Mai, in 9 anni in cui ho lavorato in un grande ospedale, spesso in reparti di emergenza (ER ndr.), ho sentito le parole “Presto! Prendetemi forcipe e aspiratore! Questa donna ha bisogno di un aborto, ADESSO!”. Perché non ho mai sentito queste parole? Semplice, perché gli aborti di emergenza non esistono.


ALIX PUTZ SAINT POPE JOHN PAUL II

Leggi anche:
Ho pregato S. Giovanni Paolo II per mia figlia. La sua vita è durata solo 15 minuti ma ci ha spalancato all’eterno

Un aborto tardivo (cioè un aborto oltre le 20 settimane di gravidanza) è una procedura che richiede dai 2 ai 3 giorni. Il bambino è più grande, la cervice deve essere ammorbidita e dilatata e la “procedura” è più complessa. Dopo la procedura abortiva nel primo giorno, alla madre viene chiesto di tornare solo dopo 2 o 3 giorni per completare l’espulsione del proprio bambino … ormai morto. Quale emergenza in cui la donna rischia la vita richiede 3 giorni per essere trattata come procedura ambulatoriale? NESSUNA! Una vera emergenza nel contesto di una gravidanza tardiva può essere affrontata in 20 minuti nella sezione – C di un ospedale, come già detto sopra. Nessuna vera emergenza presuppone che una donna debba prendere appuntamento: “Si, salve. C’è un emergenza. Potrei anche morire. Vorrei sottopormi ad un aborto per favore … Certamente, giovedì prossimo alle 9 sembra perfetto. Ci vediamo lì … grazie!”. Mi state prendendo in giro?! Ci sono seriamente persone che ci riflettono pure?


KEVIN SORBO

Leggi anche:
Per Kevin Sorbo “l’aborto è la definizione di male, pura e semplice”

Non credete a queste bugie. Non c’è alcun bisogno di un aborto tardivo. Non c’è alcun bisogno di un aborto di emergenza. Non c’è bisogno assolutamente dell’aborto in generale. Punto.

QUI IL LINK ALL’ARTICOLO ORIGINALE

Tags:
abortopro life
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
2
SINDONE 3D
Lucandrea Massaro
L’Uomo della Sindone ricostruito in 3D. I Vangeli raccontano la v...
3
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
4
Gelsomino Del Guercio
Il Papa: il gender è una “ideologia diabolica”. Serve pastorale c...
5
BABY
Mathilde De Robien
Nomi maschili che portano impresso il sigillo di Dio
6
MAN HOSPITALIZED,
Silvia Lucchetti
Colpito da ictus: la Madonna di Loreto mi ha salvato ed è venuta ...
7
FATIMA
Marta León
Entra nel Carmelo a 17 anni: “Mi getto tra le braccia di Dio”
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni