Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
giovedì 26 Novembre |
Santa Caterina d'Alessandria
home iconStorie
line break icon

Quello che Pablo Ráez ha insegnato alla fidanzata lottando contro la leucemia

PABLO RAEZ

Instagram Pablo Raez

Dolors Massot - pubblicato il 01/02/19

Andrea e Pablo hanno mostrato al mondo che l'amore è più forte della malattia e della morte

Nel febbraio 2017, il giovane spagnolo Pablo Ráez è morto a 20 anni dopo una tremenda battaglia durata due anni contro la leucemia. Con i suoi messaggi sulle reti sociali, Pablo è riuscito a far sì che nel suo Paese le donazioni di midollo osseo aumentassero. A Málaga nel 2016 l’incremento è stato del 1.300%.

Pablo è stato un esempio di giovane coraggioso, lottatore e maturo, con un sorriso che rendeva la malattia più leggera per i suoi cari e per chi lo ascoltava. Ha reso famoso il motto “Siempre Fuerte” (Sempre Forte), che usava come hashtag. Su Twitter resta il suo profilo, in cui diceva di se stesso: “Sono un essere venuto al mondo per essere felice e amare”.

Dopo due anni la sua fidanzata, Andrea Rodríguez, ha voluto pubblicare un libro (sotto forma di romanzo) perché l’eredità di Pablo non vada perduta, visto che può ispirare quanti oggi sono malati e anche chi non ha vicino una persona affetta dal cancro o da una malattia degenerativa che ne mina le forze.

La capacità di amare

Il libro di omaggio a Pablo è intitolato Cuando nos volvamos a encontrar (Quando ci incontreremo di nuovo), ed è canto di speranza a credere che non finisce tutto con la morte e che vale la pena di lottare fino all’ultimo momento. Nel percorso, la differenza sta nella capacità di amare. Quella di Pablo era senz’altro grande, perché pensava agli altri prima che a se stesso. Per questo è stato possibile salvare tante vite grazie alle donazioni recenti.

“Non potrei essere più concenta di tutti i messaggi d’amore che sto ricevendo”, ha affermato Andrea questa settimana su Instagram.

“La volontà di tener vivo il ricordo di Pablo e della sua lotta titanica ha avuto più peso delle mie paure al momento di scrivere il libro. Spero che non si perda la fiducia nella vita nonostante le avversità, visto che in questo romanzo si racconta una delle situazioni più difficili per qualsiasi persona: il cancro. Il protagonista ha voluto farne una storia non triste, ma di superamento e coraggio”.

Tags:
donazione organifidanzatileucemialibromorte
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Paola Belletti
Lucia Lombardo, dall'esoterismo alla fede in ...
COUPLE
Juan Ávila Estrada
Matrimonio: voglio amare il mio coniuge, ma n...
WSZYSTKICH ŚWIĘTYCH
Gelsomino Del Guercio
8 modi per aiutare e liberare le anime del Pu...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
WOJTYLA
Teologia del corpo and more
La vera rivoluzione sessuale fu quella del ve...
KONTEMPLACJA
Mercedes Honrubia García de la Noceda
Accetto la separazione con speranza, per amor...
Gelsomino Del Guercio
Il Papa donò un rosario a Maradona. E lui dis...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni