Ricevi Aleteia tutti i giorni
Le notizie che non leggi altrove le trovi qui: inscriviti alla newsletter di Aleteia!
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Quando morì il padre della famiglia più numerosa d’Europa

© DR
Condividi

Secondo la moglie Rosa Pich: «Dio è nostro padre, anche se non lo capiamo sempre»

«Dio è nostro padre, è molto buono con noi anche se non lo comprendiamo. Un’ora fa Chema [soprannome di José María, N.d.R.] ci ha lasciati per andare in Cielo. Per sempre… per sempre… Noi non sappiamo quel che Dio ha previsto per noi, per tutti quelli che gli sono fedeli. Io ci tenevo a ringraziarvi di nuovo per il vostro sostegno, per le vostre preghiere e per tutto il vostro affetto. Se siamo riusciti a vivere serenamente questa situazione è grazie alle preghiere di tante persone. Continuiamo a contare sulle vostre preghiere.

È con queste semplici parole di speranza che due anni fa Rosa Pich-Aguilera ha dato notizia della morte di suo marito, José María, padre dei suoi diciotto figli.

José María è stato circondato fino alla fine nella serenità e nella speranza da tutti i suoi cari, come testimoniano le belle foto pubblicate sull’account Instagram della famiglia.

Qualche anno fa, nel 2015, Aleteia aveva incontrato Rosa Pich-Aguilera, che aveva rilasciato una magnifica testimonianza sulla vita di coppia, sulla propria visione della fecondità, sulla propria fede.

Leggi anche: Ho 18 figli, e sono in linea con papa Francesco

[traduzione dal francese a cura di Giovanni Marcotullio]

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni
I lettori come te contribuiscono alla missione di Aleteia.

Fin dall'inizio della nostra attività nel 2012, i lettori di Aleteia sono aumentati rapidamente in tutto il mondo. La nostra équipe è impegnata nella missione di offrire articoli che arricchiscano, ispirino e nutrano la via cattolica. Per questo vogliamo che i nostri articoli siano di libero accesso per tutti, ma per farlo abbiamo bisogno del vostro aiuto. Il giornalismo di qualità ha un costo (più di quello che può coprire la vendita della pubblicità su Aleteia). Per questo, i lettori come TE sono fondamentali, anche se donano appena 3 dollari al mese.