Ricevi Aleteia tutti i giorni

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Foto esclusive: quello che nessuno vuole che sappiate sul movimento pro-vita

PRO LIFE,ABORTION,GOOD COUNSEL,SISTERS OF LIFE
Jeffrey Bruno
Condividi

I sostenitori della vita mostrano rispetto e sostegno alle donne dal 1973

Clicca qui per aprire la galleria fotografica

Il cardinale O’Connor ammonì i giornalisti col dito dicendo: “Siete tutti qui, siete qui per scrivere qualsiasi cosa io dica che potrebbe risultare controversa, che potrebbe far vendere i giornali, ma settimana dopo settimana vi prometto una cosa, che le istituzioni dell’arcidiocesi di New York aiuteranno qualsiasi donna viva una gravidanza inaspettata… e voi non lo scrivete mai… dite che odiamo le donne… ma non scrivete mai, mai, del nostro approccio misericordioso…”

Questa citazione tratta dall’omelia della Veglia di Preghiera per la Vita nella cattedrale di St. Patrick di New York City alla vigilia dell’approvazione del Reproductive Health Act, pronunciata da padre Veras, è vera oggi quanto lo era all’inizio degli anni Novanta, quando il cardinale O’Connor disse queste parole.

Questa assenza di consapevolezza ha creato un vacuum da cui è emersa un’opinione falsa, promuovendo argomentazioni basate sull’ignoranza mostrata da molti sostenitori pro-choice quando sfidano i membri del movimento pro-life. Un’argomentazione provocata non dalla disinformazione, ma dalle omissioni.

Scorrete la galleria fotografica per vedere alcune delle immagini più belle che rappresentano quello che è davvero il movimento pro-vita:

La realtà è che ci sono migliaia di iniziative che sostengono davvero le donne che affrontano una gravidanza inaspettata e quelle che soffrono per gli effetti dell’aborto. Si tratta di realtà che non si limitano a prendersi cura della donna durante la sua gravidanza, ma offrono anche alloggio, istruzione e formazione lavorativa perché la donna in questione abbia speranza nel futuro.

Ecco qualche esempio…

A Safe Haven

Nel 1985 Christopher Bell e padre Benedict Groeschel CFR hanno fondato le Good Counsel Homes, che offrono assistenza domiciliare e sostegno a senzatetto, donne incinte, neomamme e ai loro bambini. Good Counsel ha oggi cinque case nell’area degli Stati di New York, New Jersey e Connecticut, e aiuta innumerevoli donne a rifarsi una vita offrendo un ambiente stabile e stimolante, istruzione e formazione lavorativa, gettando le basi per un futuro roseo per mamma e bambino.

Pagine: 1 2

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni