Ricevi Aleteia tutti i giorni
Solo le storie che vale la pena leggere: leggi la newsletter di Aleteia
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Tutte le edizioni delle GMG dal 1986

JMJ 1997
PREFECTURE DE POLICE | AFP
Aerial view of the Longchamp racetrack while Pope John Paul II celebrates the closing mass of the 12th World Youth Days in front of one million people 24 August. The festival drew hundreds of thousands of young pilgrims from 160 countries. / AFP PHOTO / PREFECTURE DE POLICE / -
Condividi

Mentre si apre il grande appuntamento della gioventù di tutto il mondo a Panama, Aleteia vi propone di rivivere in una galleria tutte le edizioni dell’evento nato 33 anni fa.

Papa Giovanni Paolo II non ha cessato di testimoniare il suo amore per la gioventù per tutto il corso del pontificato. Dopo aver celebrato il giubileo della Redenzione, nel 1984, con 3.000 giovani, l’anno seguente furono 450.000 i giovani che risposero all’appello per l’Anno Internazionale della Gioventù. In considerazione di questo successo, il Santo Padre ha instaurato la Giornata Mondiale della Gioventù nel corso di un’allocuzione al Sacro Collegio Cardinalizio e alla Curia Romana, il 20 dicembre 1985. Nascevano le GMG.

Il 23 marzo 1986, giorno della domenica delle Palme, si teneva a Roma il primo appuntamento delle GMG, all’insegna di una pericope della Prima lettera di San Pietro Apostolo:

Pronti sempre a rendere ragione della speranza che abita in voi.

1Pt 3, 15

Giovanni Paolo II lancia:

Oggi siete qui di nuovo, cari giovani amici, per iniziare a Roma, in Piazza san Pietro, la tradizione della Giornata della Gioventù, alla cui celebrazione è stata invitata la Chiesa intera. […]

“La Giornata della Gioventù” significa proprio questo: andare incontro a Dio, che è entrato nella storia dell’uomo mediante il mistero pasquale di Gesù Cristo. Vi è entrato in modo irreversibile.

E vuole incontrare prima voi. Giovani. E a ciascuno vuole dire: “Seguimi”, Seguimi. Io sono la Via, la Verità e la Vita.

Ogni due anni un Paese viene scelto dal Papa per organizzare questo appuntamento internazionale, che talvolta raccoglie insieme milioni di giovani. Da Roma a Varsavia, passando per Denver, Madrid e Parigi, riscoprite in immagini la storia delle GMG.

[traduzione dal francese a cura di Giovanni Marcotullio]

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni