Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
venerdì 16 Aprile |
Santa Bernadette Soubirous
home iconFor Her
line break icon

Molly sogna di fare la chef ma perde l’olfatto. Le resta solo un misterioso “profumo di Dio”…

Shutterstock

Silvia Lucchetti - pubblicato il 22/01/19

Il primo odore percepito? il rosmarino!

L’olfatto le tornò in maniera inaspettata e straordinaria nel luogo più amato: la cucina. Mentre sta preparando la cena con sua mamma l’odore del rosmarino che ha in mano le riempie il naso. Un miracolo! Tutto ricomincia ad avere sapore e torna la voglia di cucinare, assaporare spezie, assaggiare pietanze nuove.

«Iniziai a diventare molto curiosa, la fede non mi aveva abbandonato, dandomi la forza per continuare a sperare che nulla è perso. Ma dovevo capire quello che era accaduto nel mio cervello».

Molly non è diventata una chef ma continua a stare dietro ai fornelli e a sperimentare i suoi piatti a lavoro e in famiglia. Ha scritto un libro per raccontare la sua storia, Season to taste, perché dall’anosmia si può guarire e lei vuole testimoniarlo. La presenza di quell’odore indefinito, “il profumo di Dio”, così potente nella sua testa e nelle sue narici, le ha permesso di aggrapparsi ad una speranza piccola che è poi cresciuta grazie alla fede, alla costanza, all’impegno. E poi il Signore le ha donato la guarigione che tanto aspettava!

View this post on Instagram

A post shared by Molly Birnbaum (@mollyabirnbaum)


RAGAZZA, PAPAVERO, PRATO

Leggi anche:
Qual è il profumo di Dio?

«Ho vissuto questi anni senza perdere la fiducia in Dio, che mi ha permesso di trovare la mia strada. Poi, ho avuto il regalo più grande, ho riscoperto le vecchie essenze e oggi, sono sempre alla ricerca di nuove. Sono felice di essere tornata ad assaporare gli odori buoni e cattivi che danno valore alla vita».

Molly ringrazia Dio per tutto: per averle mostrato la strada da seguire, per non averla mai abbandonata, per averle ridonato l’olfatto, per i profumi piacevoli che oggi può percepire ma soprattutto per i cattivi odori, quelli nauseabondi che non si vorrebbero mai sentire, e che invece si rivelano importanti e piena di vita. E lei la vita vuole fiutarla tutta, annusarla fino in fondo.

  • 1
  • 2
Tags:
guarigionetestimonianze di vita e di fede
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
Don Davide conduce la nuova edizione de "I Viaggi del cuore"
Gelsomino Del Guercio
Don Davide Banzato: la fuga dal seminario, l’amore per un&#...
2
AUGUSTINE;
Aleteia Brasil
8 grandi santi che soffrivano di depressione ma non si sono mai a...
3
WIND COUPLE
Catholic Link
7 qualità per scegliere il partner secondo la Bibbia
4
BLESSED CHILD
Philip Kosloski
Coprite i vostri figli con la protezione di Dio con questa preghi...
5
FEMALE DOCTOR,
La Croce - Quotidiano
Atea e obiettrice di coscienza da 10 anni: “non ce la facev...
6
Lucandrea Massaro
“Cosa succede se un prete si innamora?”
7
MIGRANT
Jesús V. Picón
Il bambino perduto nel deserto ci invita a riflettere
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni