Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
sabato 19 Giugno |
San Romualdo
home iconChiesa
line break icon

Conoscevate la Settimana dei Barbuti?

Anthony the Great

Antoine Mekary | ALETEIA

Dolors Massot - pubblicato il 21/01/19

Dal 15 al 22 gennaio molti protagonisti del santorale portavano la barba

Portate la barba? Siamo allora nella settimana dell’anno che vi rappresenta meglio. È la “Settimana dei Barbuti”. Perché si chiama così? Per una ragione cristiana. Se prendiamo un calendario, vedremo che nel santorale dal 15 al 22 gennaio appaiono santi (alcuni dei quali molto famosi) con la barba, che nell’iconografia che li rappresenta non è solo un ornamento estetico.

Secondo la saggezza popolare, infatti, queste celebrazioni cadono nella settimana più fredda dell’anno, ed è allora logico che il detto reciti “Settimana dei Barbuti, settimana di starnuti”, o “A Sant’Antonio fa un freddo del demonio”.

Dal 15 al 17 gennaio celebriamo San Mauro Abate (15 gennaio), San Paolo Eremita (sempre il 15 gennaio) e Sant’Antonio Abate (17 gennaio). Seguono San Fruttuoso di Braga (21 gennaio) e San Vincenzo Martire (22 gennaio).

San Mauro Abate (15 gennaio)

MAURO
Francesco Solimena - Marie-Lan Nguyen-PD

San Mauro Abate è stato un religioso del VI e VII secolo, nato in una famiglia illustre nell’anno 511 a Roma.

È stato discepolo di San Benedetto, e si è dedicato alla vita religiosa nell’ordine benedettino, fondando vari monasteri in Francia, nella zona di Angiò, vicino al fiume Loira.

È morto il 15 gennaio 583. I suoi resti furono trasferiti nell’Estremadura (Spagna), anche se non se ne hanno prove documentali per via di un incendio. Attualmente una sua reliquia è contenuta nel reliquiario della Seo (la cattedrale) di Badajoz.

  • 1
  • 2
  • 3
Tags:
santi e beati
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
2
conduttore rai 1 diventa prete
Gelsomino Del Guercio
Addio al giornalismo: Fabrizio Gatta, il volto noto di Rai1, dive...
3
MAN HOSPITALIZED,
Silvia Lucchetti
Colpito da ictus: la Madonna di Loreto mi ha salvato ed è venuta ...
4
nun
Larry Peterson
Gesù ha donato a questa suora una preghiera di 8 parole per esser...
5
Lucía Chamat
La curiosa fotografia di “Gesù” che sta commuovendo la Colombia
6
MATKA TERESA Z KALKUTY
Cerith Gardiner
In caso di necessità, l’efficacissima preghiera da 5 secondi di m...
7
Landen Hoffman
Sarah Robsdotter
“Gli angeli mi hanno preso e Gesù mi vuole bene”: un bimbo di 5 a...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni