Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Chi ha fede dorme meglio

DREAMS
Condividi

Lo dimostra lo studio “La qualità del sonno e il ruolo di ammortizzazione dello stress della partecipazione religiosa: un'analisi di moderazione mediata”

La maggior parte della nostra insonnia deriva dal fatto di riflettere sulle cose: gli affari, i figli, i debiti, gli esami, il denaro, la salute, le amicizie… Mentre ci rigiriamo nel letto, qualcosa dentro di noi ci chiede la calma, che però non arriva. Finché non ci ricordiamo di Dio.

Uno studio pubblicato di recente sul Journal for the Scientific Study of Religion (JSSR) dimostra quanto detto, ovvero che una fede forte potrebbe essere la chiave per una buona notte di sonno, o per una buona vita con un sonno notturno ristoratore.

MAN SLEEPING
Shutterstock

Più rapido, più profondo, migliore

I ricercatori hanno scoperto che “chi crede nella salvezza e sente di avere un rapporto incrollabile con Dio” tende a dormire di più (le 7 o 8 ore necessarie di sonno profondo), si addormenta più
rapidamente, ha un sonno di buona qualità, si rilassa e si sente più riposato al mattino grazie alle ore di sonno godute.

Lo studio, intitolato “La qualità del sonno e il ruolo di ammortizzazione dello stress della partecipazione religiosa: un’analisi di moderazione mediata”, è stato realizzato dalla Scuola di Sociologia dell’Università dell’Arizona (Stati Uniti) e pubblicato dal JSSR.

Terrence D. Hill, professore associato della Scuola e coautore dello studio, ha affermato che in realtà i risultati di questa indagine pluridisciplinare non lo hanno sorpreso.

Hill ha sottolineato che “se si crede che un potere superiore sia lì a prendersi cura di noi, allora ciò che si sta vivendo ora è temporaneo. Queste esperienze mondane sono temporanee”. Secondo il ricercatore, le salde convinzioni religiose aiutano a provare meno stress e ansia, a dare un senso di speranza alla vita, a ridurre la tristezza e ad avere uno stato d’animo migliore, e tutto questo aiuta a dormire meglio.

Pagine: 1 2

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni