Ricevi Aleteia tutti i giorni
Le notizie che non leggi altrove le trovi qui: inscriviti alla newsletter di Aleteia!
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

I 5 libri più belli della settimana scelti per le donne

DONNA, LIBRO, DIVANO
Shutterstock
Condividi

Sentinelle, miracoli, il bello di tacere, una detective fioraia e poi consigli femminili dal Medioevo .... volete tuffarvi nelle nostre proposte di lettura?

Mi sono accorta che spesso e volentieri non leggo neanche quando leggo. Cioè la lettura mentale è piena dei miei pensieri e vuota di ascolto vero delle parole scritte. E’ difficile decentrarsi, mettere da parte se stessi ed è vero anche nell’ascolto quotidiano delle persone.

Così, anche se ho tempo di farlo solo per pochi minuti, leggo ad alta voce. Quasi ogni giorno, accompagnando nei compiti mio figlio che è in terza elementare, troviamo scritto nel diario: “leggi tre volte ad alta voce il racconto a pagina… “. Chissà se può essere un compito anche per me, mi sono detta.

E cambia tutto, lasciando spazio concreto all’altro … a ciò che è oltre la finestra del mio io, o del mio ego. Non solo il contenuto di un libro ci cambia, ma anche la forma stessa del leggere: ci aiuta a fare spazio, a ospitare voci nuove anche quando la nostra testa sembra costipata di pensieri. C’è spazio.

Questa settimana vi proponiamo di far spazio per accogliere ironia, suspance, grazia di Dio e fantasia. C’è una voce maschile che ci propone un prontuario di femminismo medievale e una suora che ci accompagna a scoprire la grande portata dei miracoli di Lourdes. Per chi ama la narrativa, vi proponiamo una detective sui generis che di mestiere fa la fioraia e i racconti di Gianni Varani, che spaziano nel mistero del quotidiano, nella memoria di amici cari e nell’amore per la propria terra. Da ultimo, il silenzio: in un mondo pieno di chiacchiere, gli introversi sono mosche bianche che ci ricordano il bello di tacere … a volte.

Buona lettura!

 

 

Tags:
libri
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni