Ricevi Aleteia tutti i giorni
Iscriviti alla newsletter di Aleteia, il meglio dei nostri articoli gratis ogni giorno
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Ho pregato S. Giovanni Paolo II per mia figlia. La sua vita è durata solo 15 minuti ma ci ha spalancato all’eterno

ALIX PUTZ SAINT POPE JOHN PAUL II
Condividi

«Questa bambina ci ha donato l'opportunità di vivere d'amore». Alix è alla sua quarta gravidanza quando vengono riscontrate gravissime anomalie nella bimba che aspetta; è destinata quindi a morte certa. Eppure quella di questa famiglia francese è una storia di rinascita e di gioia. Anche grazie all'intercessione di San Giovanni Paolo II. Filomena, chiude gli occhi e apre quelli della mamma al senso dell'eterno.

La nascita di Philomène: la gioia dolorosa di affidarla subito al Padre

Partorirà con la mano di Suor Marie Simon-Pierre posata sulla sua spalla sinistra. Hanno un senso psicologico innato, queste religiose, osserva Alix.

Il Battesimo è celebrato dal capellano dell’ospedale. Sorelline e fratellino riescono a vedere viva la piccola Filomena; avranno anche il calco dei piedini della bimba che già devono salutare.

E’ diventato un momento gioioso, dice Alix. Filomena rende il suo spirito nella veste battesimale, dopo aver ricevuto i tre sacramenti dell’iniziazione cristiana. Al terzo giorno, dirà Alix, sente che “tutto è compiuto”: Filomena è tornata al Padre.

La puerpera lascerà l’ospedale ripetendo come una giaculatoria le parole di Charles de Foucauld:  « Beata sei tu, che hai messo al mondo una santa». (Ibidem)

Oggi si dice straordinariamente felice di avere avuto Filomena poiché “le grazie sono andate di pari passo con le sofferenze“.

chiudendo gli occhi, Filomena ha aperto quelli si sua madre, che si considera nata spiritualmente il 6 gennaio.

«Questa bambina ci ha donato l’opportunità di vivere d’amore».

Sta prendendo in considerazione di scrivere un libro e di specializzarsi nell’accompagnamento del lutto peri-natale.

Vite inutili o veri pionieri del Regno di Dio? Piccola Filomena, prega anche per noi!

Ecco cosa sanno fare i più piccoli tra i piccoli. Sono i migliori apprendisti di Dio che nella debolezza è forte, che ribalta sempre le carte in tavola a volte anche il tavolo stesso. Che sceglie i nascosti, gli inermi, gli apparentemente insignificanti per rinnovare e ripetere ed allargare il proprio trionfo.

A Dio, cara Filomena. Ora che puoi abbi pietà anche dei nostri cuori di pietra e prega che il Signore ci rimetta in petto cuori di carne.

 

Pagine: 1 2

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni
I lettori come te contribuiscono alla missione di Aleteia.

Fin dall'inizio della nostra attività nel 2012, i lettori di Aleteia sono aumentati rapidamente in tutto il mondo. La nostra équipe è impegnata nella missione di offrire articoli che arricchiscano, ispirino e nutrano la via cattolica. Per questo vogliamo che i nostri articoli siano di libero accesso per tutti, ma per farlo abbiamo bisogno del vostro aiuto. Il giornalismo di qualità ha un costo (più di quello che può coprire la vendita della pubblicità su Aleteia). Per questo, i lettori come TE sono fondamentali, anche se donano appena 3 dollari al mese.