Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
lunedì 21 Giugno |
San Luigi Gonzaga
home iconSpiritualità
line break icon

L’impatto con la Verità smaschera il male nascosto dentro di noi!

Pexels

don Luigi Maria Epicoco - pubblicato il 15/01/19

Quando la Parola di Gesù entra dentro la nostra vita non si possono più fare compromessi. Tutti dobbiamo lasciarci esorcizzare dalla nostra mondanità.

Andarono a Cafarnao e, entrato proprio di sabato nella sinagoga, Gesù si mise ad insegnare. Ed erano stupiti del suo insegnamento, perché insegnava loro come uno che ha autorità e non come gli scribi. Allora un uomo che era nella sinagoga, posseduto da uno spirito immondo, si mise a gridare: «Che c’entri con noi, Gesù Nazareno? Sei venuto a rovinarci! Io so chi tu sei: il santo di Dio». E Gesù lo sgridò: «Taci! Esci da quell’uomo». E lo spirito immondo, straziandolo e gridando forte, uscì da lui. Tutti furono presi da timore, tanto che si chiedevano a vicenda: «Che è mai questo? Una dottrina nuova insegnata con autorità. Comanda persino agli spiriti immondi e gli obbediscono!». La sua fama si diffuse subito dovunque nei dintorni della Galilea. (Mc 1,21-28)

“Essi si stupivano del suo insegnamento, perché egli insegnava loro come uno che ha autorità e non come gli scribi”. Da dove nasce l’autorità di cui parla il Vangelo di oggi? Nasce forse dalla forza degli argomenti? Dalla scelta delle parole? O dall’enfasi con cui vengono pronunciate? Da nessuna di queste cose nasce l’autorità che Gesù esercita sulla gente quando insegna loro. Essa invece nasce da una sensazione prerazionale che ogni persona ha quando ascolta parlare qualcuno. Infatti tutti abbiamo la percezione se quello che si sta dicendo è detto per convinzione, per verità, o è detto semplicemente perché va detto, per retorica o perché lo si è imparato a memoria. Gesù non ripete idee imparate a memoria, ma annuncia una verità che risuona in ogni angolo del suo essere, del suo corpo, del suo sguardo, della sua voce. Le persone che hanno autorevolezza sono esse stesse il prolungamento di ciò che dicono. Quando una cosa è vera lo si avverte prima ancora di incrociare la logica del discorso. È questo che Gesù esercitava sulla gente. Ma è proprio l’impatto con la Verità che smaschera il male nascosto dentro di noi: “In quel momento si trovava nella loro sinagoga un uomo posseduto da uno spirito immondo, il quale prese a gridare: «Che c’è fra noi e te, Gesù Nazareno? Sei venuto per mandarci in perdizione? Io so chi sei: il Santo di Dio!»”. Non dobbiamo spaventarci se quando incontriamo qualcosa di vero, tutto ciò che c’è di falso in noi si ribella. Il male sa che con Cristo non si può scendere a compromessi. Con noi è facile scendere a compromessi, perché a noi molto spesso interessa il quieto vivere, quella pericolosa mediocritas che non ci fa fare troppa fatica e allo stesso tempo non ci fa soffrire eccessivamente. Ma quando la Parola di Gesù entra dentro la nostra vita allora non si possono più fare compromessi con logiche del genere: “Gesù lo sgridò, dicendo: «Sta’ zitto ed esci da costui!» E lo spirito immondo, straziandolo e gridando forte, uscì da lui”. Tutti dobbiamo lasciarci esorcizzare dalla nostra mondanità. (Mc 1,21-28)

#dalvangelodioggi

Tags:
vangelo
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
2
nun
Larry Peterson
Gesù ha donato a questa suora una preghiera di 8 parole per esser...
3
Gelsomino Del Guercio
San Giuseppe sparisce dai Vangeli. Don Fabio Rosini ci svela il &...
4
Lucía Chamat
La curiosa fotografia di “Gesù” che sta commuovendo la Colombia
5
MATKA TERESA Z KALKUTY
Cerith Gardiner
In caso di necessità, l’efficacissima preghiera da 5 secondi di m...
6
MOTHER AND LITTLE DAUGHTER,
Silvia Lucchetti
Lui si suicida dopo aver ucciso le figlie: Giulia torna a vivere ...
7
DON DAVIDE BAZZATO
Gelsomino Del Guercio
Don Davide Banzato: ho desiderato un figlio, ma ho scelto la cast...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni