Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
lunedì 14 Giugno |
Sant'Eliseo
home iconSpiritualità
line break icon

4 tipi di sofferenza interiore

SAD

Fizkes - Shutterstock

Luz Ivonne Ream - pubblicato il 14/01/19

Guarire interiormente richiede tempo, pazienza, comprensione e molto lavoro

Guarigione è sinonimo di cura. Guarire vuol dire anche che bisogna alleviare qualcosa che in me è ferito.

Fra’ Nelson Medina spiega che una persona può avere interiormente 4 tipi di danno: ferite, malattia, carenze e carico o situazione genetica (personalità, temperamento).

Ferite

Come il nostro corpo può subire ferite per un incidente o un’aggressione, ci sono anche ferite nelle nostre emozioni, nella nostra fede, nell’amore, nell’affettività…

Ad esempio, quando una persona ha vissuto un rapporto amoroso profondo e viene tradita subisce una ferita emotiva. A prima vista sembrerebbe che il suo corpo sia sano, ma dentro è ferita.

È importante tener sempre conto del fatto che ciò che accade in una parte del nostro essere influenzerà inevitabilmente il resto; ciò che accade al nostro corpo passa allo spirito e alle emozioni e viceversa.

Ci sono ferite nel nostro corpo che possono diventare gravi e ferite nell’anima che possono diventare croniche e sembra non cicatrizzino.

Malattie

Le malattie hanno un processo che in genere termina con la guarigione, e quindi una persona con “malattie” – ferite – emotive può guarire.

Una caratteristica della malattia è che in genere è contagiosa. Ci sono anche situazioni emotive che si attaccano – ad esempio, l’orgoglio suscita orgoglio in altre persone.

Conosciamo tutti persone che ci influenzano con il loro pessimismo, malumore e amarezza.

Ad esempio, i figli di un genitore che si è comportato male durante la loro infanzia rischiano di ripetere lo stesso schema con i propri figli.

  • 1
  • 2
Tags:
guarigione interioresofferenzavita interiore
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
2
Landen Hoffman
Sarah Robsdotter
“Gli angeli mi hanno preso e Gesù mi vuole bene”: un bimbo di 5 a...
3
nun
Larry Peterson
Gesù ha donato a questa suora una preghiera di 8 parole per esser...
4
Gelsomino Del Guercio
Strano cerchio bianco sulla testa del Papa. Il video diventa vira...
5
MOTHER AND LITTLE DAUGHTER,
Silvia Lucchetti
Lui si suicida dopo aver ucciso le figlie: Giulia torna a vivere ...
6
Lucía Chamat
La curiosa fotografia di “Gesù” che sta commuovendo la Colombia
7
Catholic Link
Non mi piaceva Santa Teresa di Lisieux finché non ho imparato que...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni