Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
venerdì 05 Marzo |
San Giovanni Giuseppe della Croce
home iconStorie
line break icon

Un assassinio, una madre e un figlio di immigrati. Una storia di perdono e di accoglienza

MOLLIE TIBBETS

Fair use

Jaime Septién - pubblicato il 09/01/19

Una famiglia statunitense ha saputo trasformare il dolore per la morte della figlia in perdono, amore e bontà

Laura Calderwood, 55 anni, che vive a Brooklyn, nell’Iowa (Stati Uniti), ha accettato che Ulises Félix (17), figlio di immigrati messicani, vivesse a casa sua, per mediazione di uno dei suoi tre figli, Scott.

La storia potrebbe sembrare particolare già solo per il fatto che Laura è una statunitense dai capelli biondi mentre Ulises è scuro, figlio di immigrati irregolari provenienti dallo Stato messicano di Durango, compagno di scuola e della squadra locale di basket di Scott, il figlio minore di Laura.

Ma la particolarità del caso non è questa. Il fatto sorprendente – che Juan Manuel Cotelo avrebbe voluto registrare nella sua saga del perdono del film El Mayor Regalo – è che Laura è la madre di Mollie Tibbets (20) e Ulises viveva molto vicino – nella stessa fattoria – a Cristhian Bahena Rivera (24), l’assassino di Mollie.

La tragedia

Il 18 luglio scorso Mollie è uscita a fare jogging. Il suo corpo è stato ritrovato il 21 agosto in un campo di grano a vari chilometri da Brooklyn, in stato di totale putrefazione.

La polizia ha scoperto l’assassino grazie alle telecamere di vigilanza che lo hanno registrato mentre si aggirava intorno a Mollie in una strada di campagna ai confini della cittadina. Bahena Rivera, originario di El Guayabillo, nello Stato messicano di Guerrero, lavorava da vari anni nella fattoria Yarrabee Farms e viveva nella roulotte vicina a quella della famiglia di Ulises. Ha anche avuto una figlia con sua cugina.




Leggi anche:
Sacerdote iracheno perdona l’assassino del fratello e chi lo ha cacciato di casa

Sapendo dell’assassinio e che l’omicida era un immigrato illegale, i lavoratori messicani della Yarrabee Farms sono fuggiti. Tra loro, i genitori di Ulises. Sapevano che i sentimenti anti-immigrati li avrebbero avuti come bersaglio. I genitori di Ulises sono andati in Illinois, e il ragazzo è rimasto da solo.

Qualche giorno dopo il ritrovamento del cadavere di Mollie, uccisa a pugnalate, Ulises ha ricevuto una telefonata da Scott Tibbets, fratello della ragazza, perché andasse a vivere a casa sua. Laura lo ha accettato.

  • 1
  • 2
Tags:
figliimmigratimadriomicidioperdonostati uniti
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
L’ostia “vola” sospesa in aria: il miracolo eucaristi...
2
FUMETTI MATRIMONIO DIO
Catholic Link
5 immagini su cosa accade in un matrimonio che ha Dio al centro
3
Gelsomino Del Guercio
Prete morto per Covid: lo aveva “profetizzato” in una...
4
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
5
Lucandrea Massaro
Benedetto XVI conferma la fedeltà a Francesco «Non ci sono due Pa...
6
PUSTYNIA
Felipe Aquino
Attenzione alle penitenze assurde in Quaresima
7
POPE AUDIENCE
Gelsomino Del Guercio
Il Papa: il diluvio è il risultato dell’ira di Dio, può arrivarne...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni