Ricevi Aleteia tutti i giorni
Solo le storie che vale la pena leggere: leggi la newsletter di Aleteia
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Il puzzle di Dio

Condividi

Come comprendere i disegni del Signore?

Ho cercato inutilmente di comprendere i disegni di Dio. So che sono meravigliosi, che la Sua volontà è perfetta e che tutto ciò che Egli permette è per il nostro bene, ma nonostante questo non riesco a capire la maggior parte delle cose.

Una volta ho letto che la vita è come viaggiare su una barca: remiamo su un fiume impetuoso e ruisciamo a vedere solo il paesaggio che abbiamo davanti. Non riusciamo a distinguere cosa ci aspetta dietro la curva o gli alberi.

Dall’altro lato, dal Cielo Dio può contemplare tutto il panorama, dalla sorgente del fiume a quando questo si getta nel mare. Può osservare cosa viviamo, dove ci troviamo e cosa ci accade. Veglia su di noi come un padre amorevole, pensando sempre al nostro benessere.

Ma come possiamo comprendere Dio se vediamo solo quello che abbiamo davanti? La Sua prospettiva è l’eternità, la nostra è solo temporanea.

Fin da piccolo ho cercato di capire ciò che è nascosto. Un bel giorno ho compreso che era impossibile, e che forse nell’eternità, libero dalle mie limitazioni, sarei riuscito a vedere e a comprendere tutto.

Dio è amore! Come comprendere l’amore se amiamo tanto poco? Per questo gli chiedo sempre un barlume del suo amore, per poter amare di più ed essere giusto e misericordioso.

Mi piace pensare alla vita come a un enorme e meraviglioso puzzle che Dio ci chiede di comporre.

Siamo chiamati ad amarlo con i pezzi che ci dà. Non riusciremo mai a vedere l’immagine finale, non ne abbiamo la capacità, ma possiamo immaginarla. È come quando si vuole conoscere Dio, visto che tutti ne parlano. Non riusciamo a vederlo, ma riconosciamo la Sua opera, la Sua natura e la Sua vita nei piccoli dettagli.

In genere giro con un pezzo di questo puzzle in mano. È solo una piccola parte del tutto. Non si sa mai. Dio, nella Sua infinita saggezza, in genere invia persone che incrociano il nostro cammino e hanno altri pezzi, che si incastrano perfettamente nei nostri.

Quel pezzo, a volte, è nelle mani della persona che meno ci aspetteremmo, anche chi ci ha ferito. Noi giudichiamo, mentre Dio guarda il cuore. Non giudicate, amate. Non etichettate, abbracciate.

Come potrete vedere il vostro pezzo del puzzle? Amando! Con tutta l’anima e con tutto il vostro essere. Confidate, amate e vedrete grandi miracoli nella vostra vita.

Tags:
dio
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni