Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
martedì 18 Maggio |
San Leonardo Murialdo
home iconFor Her
line break icon

Russia: estratto vivo dalle macerie bimbo di 11 mesi dopo 35 ore a meno 17 gradi (VIDEO)

BABY SAVED

YouTube I RT

Silvia Lucchetti - pubblicato il 02/01/19

E' sopravvissuto al crollo del palazzo avvenuto il 31 dicembre a Magnitogorsk a causa di una fuga di gas

L’ultimo dell’anno a Magnitogorsk, cittadina russa degli Urali, un palazzo di dieci piani è crollato a causa di una fuga di gas. Continua a salire il bilancio delle vittime della tragedia: 9 morti e 30 dispersi (tg24.sky) ma nella disperazione è avvenuto un miracolo per cui gioire e ringraziare il Cielo!

Lo hanno sentito piangere

Ieri i soccorritori che dal 31 dicembre continuano a scavare senza sosta per cercare i dispersi tra le macerie, hanno estratto vivo un bambino di 11 mesi, sopravvissuto 35 ore a meno 17 gradi. Il video che mostra il salvataggio è impressionante: si vedono per prima le sue calzette, i piedini con le gambe rosa impolverate di muri disintegrati dal gas, poi compare la testa con i capelli sottili tra le voci concitate degli operatori che sono giunti a salvarlo seguendo il suono del suo pianto. Un gomitolo di lacrime che, come il filo di Arianna, li ha condotti dal piccolo. Chissà quanto freddo avranno preso quelle manine, con i pugni chiusi dal gelo! Da mamma con la gola stretta dalla commozione guardo queste immagini mentre benedico i soccorritori e prego Dio per questa fragile vita tratta in salvo che ora lotta per continuare ad esistere.




Leggi anche:
La Guardia Costiera salva una piccola profuga sopravvissuta a un incendio-naufragio

Salva anche la mamma

Il bambino ha riportato molte fratture e ferite alla testa e soffre le gravi conseguenze dell’ipotermia (tg24.sky) ma è rimasto in vita grazie alla dolcissima premura della mamma che lo aveva avvolto accuratamente con il piumone nella culla. Un rituale amoroso quello di rimboccare le coperte che la donna starà ripetendo tuttora in ospedale, salva miracolosamente anche lei, e noi ci auguriamo che il suo piccino guarisca presto e che questa mamma possa piangere soltanto lacrime di gratitudine.

Tags:
bambinirussia
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
Lucía Chamat
La curiosa fotografia di “Gesù” che sta commuovendo la Colombia
2
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
3
Pildorasdefe.net
Tentazioni tipiche del diavolo per distruggere i matrimoni
4
Aleteia
Gli avvisi divertenti che si leggono nelle parrocchie
5
chiara amirante,
Paola Belletti
Perché dobbiamo pregare per la guarigione di Chiara Amirante
6
Padre Maurizio Patriciello
L’amore di un prete per i fratelli omosessuali e le sue pre...
7
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni