Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
giovedì 04 Marzo |
San Casimiro
home iconChiesa
line break icon

America, Asia, Europa: ecco i 4 viaggi apostolici di Papa Francesco nel 2019

POPE FRANCIS,SHARE THE JOURNEY

Antoine Mekary | Aleteia | I.Media

Gelsomino Del Guercio - pubblicato il 31/12/18

In programma quattro viaggi apostolici. Probabile anche un quinto: in autunno in Giappone

Dopo i quattro viaggi all’estero di quest’anno, e nonostante il 17 dicembre scorso abbia compiuto 82 anni, si presenta ancora più intensa l’agenda delle visite internazionali di papa Francesco nel 2019, con 4 viaggi già programmati nei primi mesi dell’anno, e altri già in cantiere o quanto meno ipotizzati.

Da Panama alla Macedonia

Francesco volerà dal 23 al 27 gennaio a Panama per la Gmg; dal 3 al 5 febbraio negli Emirati Arabi Uniti e poi il 30 e 31 marzo in Marocco, un doppio appuntamento dal forte significato interreligioso; quindi, dal 5 al 7 maggio sarà in Bulgaria e in Macedonia (Ansa, 29 dicembre).




Leggi anche:
Papa Francesco a Cuba e negli Stati Uniti: tutti i momenti salienti del Viaggio Apostolico

Incognita Giappone

Tra i possibili altri viaggi, è pressoché sicuro quello in Giappone, dove il Papa dovrebbe recarsi a fine novembre.

Ai vescovi giapponesi ricevuti in Vaticano il 17 dicembre, Francesco ha ribadito la volontà di visitare il Paese entro la fine dell’anno, e in particolare le città di Hiroshima e Nagasaki

Dopo Wojtyla

Se il programma andrà in porto, Francesco – che già il 12 settembre aveva annunciato a un’associazione nipponica il suo desiderio di andare in Giappone nel 2019 – sarà il primo Papa nel Paese dopo la visita di Giovanni Paolo II nel febbraio 1981, oltre che a Tokyo, proprio nelle due città colpite dall’atomica nel 1945.




Leggi anche:
Giappone: 12 luoghi cristiani Patrimonio dell’Umanità

Desiderio giovanile

Proprio dopo l’incontro in Vaticano, il cardinale Thomas Aquino Manyo Maeda, arcivescovo di Osaka, ha detto che durante il suo viaggio il Papa dovrebbe pregare per le vittime delle due bombe nucleari. Francesco – che fin da giovane novizio avrebbe voluto essere mandato in missione in Giappone e che ha sempre ammirato la prodigiosa sopravvivenza della Chiesa nel Paese anche nei secoli della radicale persecuzione – era stato già invitato dal primo ministro Shinzo Abe, in un’udienza in Vaticano nel 2014.

L’invito dei sindaci

E inviti gli sono stati rivolti anche dai sindaci di Hiroshima e Nagasaki e dal governatore della Prefettura di Hiroshima. Se il progetto andrà in porto una possibile data è fine novembre perché solo a metà di quel mese si concluderà il lungo processo tra l’abdicazione dell’imperatore Akihito il 30 aprile e il definitivo insediamento del figlio Naruhito (Faro di Roma, 29 dicembre).


THOMAS AQUINO MANYO MAEDA

Leggi anche:
Il nuovo cardinale giapponese è nato a Nagasaki ed è stato vescovo di Hiroshima

Gli auguri di Putin

Intanto il presidente russo Vladimir Putin ha fatto gli auguri di Natale e di un felice anno nuovo a papa Francesco e ha espresso «la speranza di poter rafforzare i rapporti tra la Federazione russa e il Vaticano, al fine di proteggere i valori universali, sostenere gli ideali di giustizia e pace sul pianeta e promuovere il dialogo tra varie confessioni religiose», ha detto il servizio stampa del Cremlino (Sputnik news, 31 dicembre).




Leggi anche:
Il Vaticano e la Russia si trovano a Bari alcune settimane prima del grande incontro ecumenico

Tags:
papa francescoviaggio papale
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
L’ostia “vola” sospesa in aria: il miracolo eucaristi...
2
FUMETTI MATRIMONIO DIO
Catholic Link
5 immagini su cosa accade in un matrimonio che ha Dio al centro
3
POPE AUDIENCE
Gelsomino Del Guercio
Il Papa: il diluvio è il risultato dell’ira di Dio, può arrivarne...
4
POPE FRANCIS AUDIENCE
Ary Waldir Ramos Díaz
Perché dobbiamo fare il segno della croce nei momenti di pericolo...
5
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
6
BLESSED CHILD
Philip Kosloski
Coprite i vostri figli con la protezione di Dio con questa preghi...
7
Lucandrea Massaro
Benedetto XVI conferma la fedeltà a Francesco «Non ci sono due Pa...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni