Aleteia logoAleteia logoAleteia
giovedì 22 Febbraio |
Aleteia logo
Spiritualità
separateurCreated with Sketch.

Santi… e buoni amici fra loro

SAINT VINCENT LOUISE

Domaine Public

Louise de Marillac e Vincenzo de' Paoli Aristocratica francese nata alla fine del XVI secolo, Louise de Marillac incontrò san Vincenzo de' Paoli nel 1625, quando era sposata e madre di un ragazzino. Fondò con lui la fondazione delle Figlie della Carità. Ne sarebbe stata preziosa collaboratrice per 35 anni. Vincenzo e Louise avrebbero consacrato così tutta la loro vita al servizio e all'evangelizzazione dei poveri. Louise de Marillac sarebbe stata proclamata santa patrona delle opere sociali nel 1960.

Athénaïs Clicquot - pubblicato il 20/12/18

Se la famiglia è la prima scuola di santità, come testimoniano i numerosi esempi di madri-padri/figlie-figli diventati santi, l'amicizia è pure un sostegno utile e benefico per seguire questa via difficile.

Santa Sylvia, madre del papa san Gregorio, santa Monica madre di sant’Agostino, o più vicino a noi… i santi sposi Martin, genitori di santa Teresa di Lisieux… la lista dei santi i cui parenti erano pure tali è lunga! Se la famiglia è il luogo privilegiato per forgiare il carattere e la coscienza del futuro santo, come perseverare nel corso della vita su un cammino difficile com’è quello della santità? Gli amici possono essere un buon mezzo di sostegno reciproco.


ANGELA

Leggi anche:
Santi ribelli: Angela Merici. Tenete l’antica strada e fate vita nova

Santa Chiara e san Francesco d’Assisi, santa Teresa d’Avila e san Giovanni della Croce… numerosi santi hanno intrattenuto, per il corso della loro vita, legami stretti – sia spirituali sia amicali. Mediante scambi regolari hanno così potuto consolidare la fede, realizzare azioni virtuose e tendere verso il fine ultimo di ogni cristiano: la ricerca della santità. San Francesco di Sales, che visse una formidabile amicizia con Giovanna di Chantal, dichiarava nella sua Introduzione alla vita devota:

È bello poter amare sulla terra come si ama in cielo, e imparare ad amarsi in questo mondo come faremo eternamente nell’altro. Non parlo qui del semplice amore di carità, perché dovremmo averlo per tutti gli uomini; parlo dell’amicizia spirituale nel quadro della quale due, tre o più persone si scambiano le devozioni, gli affetti spirituali e diventano realmente un solo spirito.

E voi avete un amico che vi aiuti a diventare ogni giorno migliori?

Tags:
amiciziacammino di santitàsantita
Top 10
See More