Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

«Sono incinta di 6 settimane, ho già tre figli e non so cosa fare!»

Condividi

Liliana ha 34 anni, un marito con un lavoro instabile e purtroppo ha già abortito due volte. Si sente affogare ma ha la forza di chiedere aiuto e così le arriva un salvagente!

“Sono incinta alla 6a settimana; questo bambino non è stato cercato ne tanto meno desiderato. La Vita riserva queste sorprese che ti atterriscono. Non so cosa fare e anche mio marito è molto incerto sulla prosecuzione della gravidanza .” …Storie già sentite, già vissute, già sofferte. La mia sensazione è quasi di sfinimento; i casi si ripetono, le donne vivono una grande tristezza, i piccoli bimbi rischiano la vita. Guardo Liliana e non mi sembra una cattiva donna. “Vuole raccontarmi la sua situazione, forse potremmo guardare le cose da un altro punto di vista”. Risulta cosi che Liliana ha 34 anni, è sposata con Mario e hanno già 3 figli, 12, 9, 5 anni, purtroppo ha già anche fatto due interruzioni di gravidanza e a causa della difficile situazione economica è pronta a farne anche una terza. “Mio marito lavora ma in modo molto instabile; noi stiamo pagando rate di affitto del 2014-2015 e abbiamo una grande somma di arretrati. Cosa fare?” …E’ chiara la sua posizione: come spesso succede l’accoglienza del figlio viene impedita dalle grosse difficoltà economiche e dai quattrini che anche noi facciamo fatica a reperire. Ci piacerebbe aiutare tutte queste donne affaticate, ma… “Liliana potremmo mettere insieme un po’ di aiuti, sia nostri, sia dei vari enti pubblici. Potremmo così raggranellare, grazie alla gravidanza di questo bambino, una somma che potrebbe aiutarvi a iniziare un nuovo modo di vivere. Vogliamo provarci?”. Le faccio l’elenco di tutto ciò che potrebbe ricevere e lei mi guarda con occhi stupiti “Nessuno mi aveva mai informato di tutto ciò e tanto meno nessuno mi aveva promesso un sussidio. Mi sembrate davvero una specie di salvagente a cui ci si può aggrappare per non andare affondo”. …sorrido e le prendo lievemente una mano. “Facciamo questo percorso insieme!!! sono sicura che questo bambino le porterà fortuna”.

QUI IL LINK ALL’ARTICOLO ORIGINALE

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni
I lettori come te contribuiscono alla missione di Aleteia.

Fin dall'inizio della nostra attività nel 2012, i lettori di Aleteia sono aumentati rapidamente in tutto il mondo. La nostra équipe è impegnata nella missione di offrire articoli che arricchiscano, ispirino e nutrano la via cattolica. Per questo vogliamo che i nostri articoli siano di libero accesso per tutti, ma per farlo abbiamo bisogno del vostro aiuto. Il giornalismo di qualità ha un costo (più di quello che può coprire la vendita della pubblicità su Aleteia). Per questo, i lettori come TE sono fondamentali, anche se donano appena 3 dollari al mese.