Aleteia logoAleteia logoAleteia
lunedì 28 Novembre |
Santa Caterina Labouré
Aleteia logo
Storie
separateurCreated with Sketch.

La squadra universitaria di Football che recita il Rosario durante il campionato

BENEDICTINE,COLLEGE,FOOTBALL

Courtesy of Benedictine College

Tom Hoopes - pubblicato il 17/12/18

“Due anni di Rosari e due vittorie in campionato non sono una coincidenza”, ha affermato il presidente del Benedictine College Steve Minnis

Il presidente del Benedictine College Steve Minnis chiama la squadra di football dei Ravens di quest’anno “la squadra di Maria”, e a ragione.

Minnis guida un Rosario settimanale alle 7.30 del mercoledì nel campus del college ad Atchison, in Kansas (Stati Uniti), e vari giocatori importanti della squadra non hanno mai mancato un appuntamento in due anni.

“Due anni di Rosari e due vittorie al campionato non sono una coincidenza”, ha dichiarato Minnis.

Quest’anno, il college ha vinto la Heart of America Athletic Conference (HAAC) ed è anche arrivato in finale al torneo National Association of Intercollegiate Athletics (NAIA).

Se è probabilmento vero che, come ha affermato una volta Tim Tebow, “Dio non si preoccupa di chi vince le gare di football”, la squadra ha costruito un forte spirito di squadra con l’aiuto della preghiera condivisa.

Tra i giocatori che recitano insieme il Rosario c’è il quarterback Schaefer Schuetz. Anche se non è cattolico è devoto al Rosario e all’adorazione eucaristica, e non gioca mai una partita prima di aver trascorso un po’ di tempo insieme a Gesù nel Santissimo Sacramento. Rende anche grazie a Dio giocando a un livello di eccellenza. Shuetz è infatti il giocatore HAAC dell’anno.

Il linebacker Luke Wozny è un altro giocatore che frequenta regolarmente il Rosario. Il 12 dicembre, festa di Nostra Signora di Guadalupe, gli è stato concesso il premio Champions of Character della NAIA per la leadership fuori dal campo. Con il Benedictine College guiderà il suo secondo viaggio di missione ad Haiti nella primavera prossima. Insieme alla madre aiuta a gestire Taking Shape, un’organizzazione di servizio no-profit di Kansas City, in Missouri.

Il presidente Minnis ha affermato che l’impegno del gruppo è fonte di grande ispirazione. “Non recito il Rosario del presidente nei giorni in cui non c’è scuola, ma hanno chiamato nella settimana della festa del Ringraziamento e hanno detto: ‘Facciamo ancora il Rosario, giusto?’”

Il campus è stato chiuso per le vacanze e non era stato pianificato il Rosario. Minnis ha detto però: “Ho detto: ‘Certamente!’ Abbiamo recitato il Rosario delle 7.30, e poi li ho portati fuori a colazione”.

La squadra ha sperimentato delle “coincidenze” mariane nel post-stagione – e tutto l’anno.

Per progredire nei playoff, ha dovuto sconfiggere la Concordia University di Ann Arbor, Michigan.

“Da quando il presidente Minnis ha avviato l’Esercito del Memorare voglio diventare un suo fante”, ha affermato il fan della squadra del Raven Football John Wood. “Sono così incline a dimenticare le cose che ho dovuto mettere la sveglia per recitare il Memorare ogni giorno”.

Quando stava per iniziare una partita fondamentale alle 15.00, la sveglia ha suonato e lui ha iniziato a pregare.

“In quel momento, i fans del Benedictine sugli spalti e in tutto il Paese stavano recitando un Memorare”, ha affermato John. Il quarterback del Concordia ha inciampato, il Benedictine College ha recuperato e la squadra è andata avanti.

Doveva però ancora vincere la semifinale a Salina, in Kansas. Ha giocato al Kansas Wesleyan, che condivide una struttura per il football con la Sacred Heart High School. Il presidente Minnis ha detto che quando ha visto che lo stadio era letteralmente dall’altro lato della strada rispetto alla chiesa cattolica di St. Mary ha capito che era un buon segno.

“Mi piace pensare a noi come al college di Nostra Signora”, ha affermato.

All’inizio di questo anno accademico, il college ha riunito mille persone per recitare un “Rosario vivente” nel campus. Per affidare il Benedictine College alla Beata Vergine cinque anni dopo che l’università era stata consacrata a Maria, i partecipanti hanno messo centinaia di medaglie miracolose benedette in alcuni buchi posti sui marciapiedi in tutto il campus, che poi sono stati riempiti e su cui sono state impresse delle croci e delle lettere M per formare un rosario nel campus.

In previsione della partita, il presidente Minnis ha programmato dei Rosari mattutini in una sala conferenze dell’hotel nella settimana in cui la squadra avrebbe soggiornato lì e la Messa quotidiana. L’allenatore Larry Wilcox, da 50 anni con la squadra, ha affermato che alla celebrazione ha partecipato più della metà della squadra.

Tags:
footballmariasanto rosario
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni