Ricevi Aleteia tutti i giorni
Comincia la tua giornata nel modo migliore: leggi la newsletter di Aleteia
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Mara Santangelo: ho vinto tanto ma ero infelice. A Medjugorje è cambiata la mia vita

MARA SANTANGELOo
Condividi

L’ex campionessa di tennis è fiorita veramente quando ha incontrato l’amore di Cristo. “Mettere in pratica ciò che Gesù ci chiede non è semplice, ma il tragitto verso la santità non è una competizione e tutti possiamo aspirare al traguardo”

Oggi la campionessa, che nella comunità Nuovi Orizzonti ha trovato il suo punto di riferimento, cerca di vivere la quotidianità affidando tutto a Dio, ritagliandosi momenti di preghiera per nutrirsi della Parola e partecipare alla messa perché ha sperimentato la forza salvifica dell’Eucaristia. Ha un legame speciale con santa Rita e san Pio “sia a Cascia che a San Giovanni Rotondo ho provato emozioni molto intense” (Credere).

Tutti possiamo aspirare alla santità

Il suo passo preferito del Vangelo è “amatevi gli uni gli altri come io ho amato voi”:

“(…) costituisce una sorta di bussola per me: mettere in pratica ciò che Gesù ci chiede non è semplice, ma il tragitto verso la santità non è una competizione e tutti possiamo aspirare al traguardo” (Credere).

View this post on Instagram

Arriva un momento per ognuno di noi in cui la vita sterza nella direzione in cui noi non avremmo mai pensato, non avremmo mai voluto, e così ci ritroviamo a sperimentare situazioni difficili; Un incidente, la solitudine, l'abbandono, la malattia, non potendo più fare quello che avevamo sempre fatto, le tante cose che prima erano scontate, normali, semplici… Ci troviamo ad affrontare il cosiddetto Stop Forzato! A chi non è capitato? Oggi dopo aver vissuto tutto questo ho imparato a prendermi dei break per capire che nelle piccole cose sta la bellezza della vita. Tutti i trofei del mondo non valgono un sorriso, un abbraccio sentito, un caffè preso con un amico/a vero/a, una condivisione a cuore aperto, una famiglia da amare e sentirsi amata. Grazie a Dio per queste esperienze di Vita e profonda Pace! #feliciconpoco #testimonianze #puglia #ritiri #pensieri #cuore #condivisioni #peace #sisters #deliceto #festivaldeigiovani #ilgiocodellavita #raccontarsi #vivereacolori #incontri #spiritual

A post shared by Mara Santangelo TennisAddicted (@marasantangelo) on

La vita di Mara Santangelo è fiorita veramente quando ha incontrato l’amore di Cristo. Perché, come ha scritto don Luigi Maria Epicoco commentando il Vangelo di oggi,  a Lui piace entrare nelle vicende dolorose e complicate delle nostre esistenze per riempirle con la Sua presenza:

“(…) in fondo ciascuna delle nostre vite vista da vicino è una vita complicata, incidentata, non sempre luminosa, molto spesso storta. La buona notizia del Vangelo di oggi è sapere che anche le storie più difficili hanno come finale Gesù. Ogni storia ha al suo fondo un Natale, un Messia, un Senso. In unica parola: Gesù”.

Pagine: 1 2

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni