Ricevi Aleteia tutti i giorni
Iscriviti alla newsletter di Aleteia, il meglio dei nostri articoli gratis ogni giorno
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

I 5 libri più belli della settimana scelti per le donne

Pixabay
Condividi

Leggere è un verbo che non si applica solo ai libri, ma è anche il nostro modo più vivo di stare dentro la realtà.

La selezione dei libri che vi proponiamo questa settimana ci suggerisce quanto sia ampio il significato del verbo leggere, che non si limita a raccontare l’esperienza a tu per tu con un libro. Se una persona è particolarmente intuitiva, diciamo che sa “leggere una situazione“. Se uno è un bravo osservatore, sa “leggere i segni“. Di certi santi o figure molto profonde diciamo che sanno “leggere nei cuori“.

Leggere, dunque, può significare immedesimarsi, interpretare, discernere.

Tutte queste immagini figurate che usiamo comunemente nella lingua parlata, sottendono l’idea che ci sia uno Scrittore del mondo; cioè che la realtà e chi la abita non siamo solo monadi casuali spuntante d’improvviso dentro il caos universale. Il mondo è una storia, ed è l’unica storia in cui lo Scrittore ha imbastito una trama in cui è protagonista suprema la libertà dei personaggi.

Il posto dell’uomo, dunque, è quello di essere attore della storia, ma anche lettore … in tutte le accezioni che ho elencato prima. Ogni evento, ogni incontro, ogni gesto è un messaggio con cui siamo chiamati a immedesimarci (leggere una situazione è proprio simile a calarsi nella trama di un libro, vestendo i panni di un personaggio); poi siamo chiamati a interpretarlo come si fa coi segni, che rimandano a qualcosa di importante ma non immediatamente visibile. E sì, siamo anche chiamati a leggere nei cuori, a intrufolarci nel mistero che è ogni persona che ci sta a fianco … tentare di osservare le sue mosse terrene alla luce del filo che tutti ci lega, come figli, all’unico Padre.

 

 

 

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni