Ricevi Aleteia tutti i giorni
Solo le storie che vale la pena leggere: leggi la newsletter di Aleteia
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Sotto attacco, l’Eucaristia ha bisogno di difensori

CORPUS DOMINI
Antoine Mekary | ALETEIA
Condividi

Siamo tutti chiamati a proteggere Dio nascosto nelle specie del pane

Uno dei miei amici del Connecticut è un eroe eucaristico perché ha salvato un’Ostia dalla profanazione.

Anch’io ho salvato un’Ostia una volta, ma meno eroicamente.

È importante sapere quanto è preziosa l’Eucaristia, perché oggi è sotto attacco come mai prima.

All’inizio di quest’anno, una chiesa scozzese è stata oggetto di atti di vandalismo e le Ostie sono state profanate. I terroristi hanno fatto lo stesso lo scorso anno nelle Filippine e in Francia. Un vandalo spagnolo che ha creato “arte” scrivendo “pederastia” a terra con Ostie consacrate rubate è stato in seguito assolto da un giudice.

Perché la gente vuole attaccare l’Ostia? Per molti motivi. Dieci anni fa, un professore del Minnesota (Stati Uniti) è diventato famoso per aver chiesto sul suo popolare blog Ostie da profanare per dimostrare che le convinzioni religiose non meritano rispetto. In genere, però, le profanazioni vengono realizzate da chi ha una qualche forma di rispetto per l’Ostia: satanisti che attaccano deliberatamente l’Ostia per via di quello che è, spesso nel corso di Messe nere.

In un caso famoso, i satanisti hanno reso noto di voler profanare pubblicamente un’Ostia a Oklahoma City. Un tentativo del genere è stato sventato all’Università di Harvard.

I satanisti vedono quello che i cattolici troppo spesso dimenticano: l’Ostia ha un valore incalcolabile.

Dopo che Gesù Cristo è risorto dai morti e prima che ascendesse al Cielo, ha detto che sarebbe rimasto sempre con noi, e ha anche mostrato graficamente come. Quando due discepoli lo hanno incontrato sulla via di Emmaus gli hanno chiesto di rimanere con loro, e Lui lo ha fatto – nell’Eucaristia.

La Chiesa ha sempre creduto che l’Ostia eucaristica non sia più pane, ma Gesù Cristo realmente presente. Ciò vuol dire che Dio stesso è con noi, diceva San Tommaso d’Aquino.

Le vite dei santi includono vari eroi dell’Eucaristia che hanno offerto la propria esistenza per l’Ostia. Il costo dell’eroismo del mio amico è stato un po’ inferiore.

San Tarcisio era un chierichetto di 12 anni che stava portando l’Eucaristia ai prigionieri quando un gruppo di ragazzini cercò di portargliela via picchiandolo a morte. San Giacinto è un santo polacco che ha sfidato un attacco al suo monastero per salvare l’Ostia in un tabernacolo e una statua di Maria. Il martirio eucaristico di una bambina cinese ha ispirato Fulton Sheen a realizzare un’Ora Santa quotidiana.

La storia del mio amico Phil è iniziata quando è andato alla Messa vespertina del sabato e ha notato due uomini che sembravano “fuori posto” nei banchi dietro di lui. Non si comportavano come persone che vanno a Messa, ma chiacchieravano, facevano rumore e deridevano ad alta voce. Phil ha fatto la Comunione prima di loro, e quindi è tornato in tempo al suo banco per guardarli mentre ricevevano l’Ostia.

Pagine: 1 2

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni